Corsi di formazione che funzionano: "Dopo due mesi impiegato il 70%"

Giunto alla nona edizione, il percorso gratuito di 800 ore riservato a inoccupati residenti o domiciliati in regione conferma la validità della formula didattica

A poche settimane dall’avvio del nuovo corso Ifts “Tecnico Superiore per la programmazione della produzione e logistica 4.0”, finanziato dalla Regione Emilia- Romagna e con cofinanziamento del Fse, promosso dal Sestante Romagna in collaborazione con Fondazione Itl, sono incoraggianti i numeri dell’assorbimento sul mercato del lavoro dei corsisti. Dei 20 frequentanti che a luglio hanno conseguito il certificato di specializzazione in “Tecniche per la programmazione della produzione e la logistica”, il 70% risulta già impiegato in realtà produttive inerenti al settore di specializzazione: il 58% in imprese di produzione industriale del tessuto romagnolo e il 42% presso operatori logistici, case di spedizione e terminal portuali.

Giunto alla nona edizione, il percorso gratuito di 800 ore riservato a inoccupati residenti o domiciliati in regione conferma la validità della formula didattica, che cerca un equilibrio tra tematiche di base richieste per le competenze della figura ed esperienze dirette sul campo attraverso stage, visite, testimonianze aziendali e uno study tour all’estero che in ogni edizione mira a stimolare l’approccio critico e comparativo degli studenti. Un’attenzione particolare viene rivolta alle sinergie attivate con gli operatori del Porto di Ravenna che, grazie alla stretta collaborazione con L’Autorità di sistema portuale, gli spedizionieri e i terminalisti, in ogni edizione vede la disponibilità all’inserimento in stage dei corsisti che negli hanno trovato poi lavoro stabile nel contesto portuale. La versatilità della figura, infatti, consente ai frequentanti di inserirsi in ambiti a supporto dei processi di programmazione della produzione e di gestione della supply chain, sia direttamente in imprese industriali, in provider logistici, imprese di autotrasporto e case di spedizioni e terminal. Un ruolo non secondario per lo sviluppo del progetto è quello del Comitato tecnico scientifico, dove ente di formazione, università, fondazione Itl e mondo dell’impresa si confrontano per adottare contenuti e metodi innovativi nella didattica, in grado di simulare processi e facilitare le fasi dell’apprendimento, in risposta alle esigenze del mercato del lavoro e ai trend di sviluppo delle nuove competenze in logica 4.0.

Per informazioni e invio delle domande di partecipazione per la nuova edizione, rif.p.a. 2019-12163/Rer approvata con DGR 1323 del 29/07/2019: Referente: Elena Strocchi, 0544210425 estrocchi@confindustriaromagna.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Ravenna in lutto: si è spento all'improvviso l'ex sindaco Fabrizio Matteucci

  • 'Accoglieteli a casa vostra', Fiorenza apre le porte a un rifugiato: "Grazie a lui ho ritrovato una famiglia"

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

  • A soli 23 anni fa volare centinaia di persone nel mondo: "Ma quando decollo dal cielo cerco sempre Cervia"

  • Travolto da un'auto mentre attraversa la strada: anziano in condizioni gravissime

Torna su
RavennaToday è in caricamento