Bagnacavallo, riprendono i corsi di italiano per stranieri

Quanti avranno seguito i corsi con costanza e raggiunto apprezzabili competenze in lingua italiana potranno sostenere l'esame per ottenere le certificazioni Celi.

Riprenderanno lunedì alle 19.15 le lezioni dei corsi gratuiti di lingua italiana e cultura civica per cittadini stranieri, realizzati grazie all'organizzazione dell'associazione Coordinamento per la pace di Bagnacavallo e del Centro Provinciale per l'Istruzione degli Adulti (Cpia), in collaborazione con l'associazione interculturale Jam Salam e il Comune di Bagnacavallo. I corsi, iniziati a ottobre, mirano a costruire percorsi formativi adatti a ciascuno. Le lezioni si tengono tutti i lunedì e mercoledì presso la scuola media di Bagnacavallo, con ingresso dal vialetto a fianco del numero civico 3 di via Cavour. Vengono svolte anche lezioni di cultura civica sulle tematiche di maggiore utilità per chi arriva in Italia e ha necessità di orientarsi per accedere ai vari servizi pubblici e per la persona. Quanti avranno seguito i corsi con costanza e raggiunto apprezzabili competenze in lingua italiana potranno sostenere l'esame per ottenere le certificazioni Celi.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Sport

      Re Giorgio non abdica: la 100 Km del Passatore per la 12esima volta consecutiva è sua

    • Sport

      OraSì, vigilia di Gara 1: "Sarà una montagna difficile da scalare"

    • Cronaca

      Punti nascita a Lugo e Faenza, l'Ausl: "I livelli di sicurezza sono garantiti"

    • Cronaca

      Drogato al volante rischia il frontale contro la Polizia: denunciato un 41enne

    I più letti della settimana

    • Dopo il tamponamento viene sbalzata nell'altra corsia e centrata in pieno: muore a 26 anni

    • Dramma sulla Circonvallazione di Faenza: un morto in un terribile frontale contro un camion

    • Faenza, tre nuovi autovelox: ecco dove sono stati installati

    • La bici si spezza nell'impatto: muore travolta da un'auto

    • "Lavoravo 70 ore a settimana a 5 euro l'ora, è lecito rifiutare lavori sottopagati"

    • Giorgia e Laura dicono "sì" davanti al sindaco: "Ora siamo una famiglia"

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento