Alfabetizzazione digitale: partono in Bassa Romagna i corsi "Pane e Internet"

Dal 2009 al 2014 Pane e Internet ha formato circa 13.000 persone a rischio di esclusione digitale, che hanno preso parte ad oltre 850 edizioni di corsi gratuiti di base sull’uso del pc e l’accesso a Internet organizzate in tutte le province dell’Emilia Romagna

Da lunedì 14 marzo prendono il via anche in Bassa Romagna i corsi di primo livello di "Pane e Internet", il progetto di alfabetizzazione digitale promosso dalla Regione Emilia-Romagna destinato a tutti coloro che vogliono imparare a usare il computer e navigare in rete. Il calendario dei corsi di primo livello promossi dal Punto PEI della Bassa Romagna, per il quale sono già aperte le iscrizioni, si articolerà in marzo su Bagnacavallo, Bagnara di Romagna, Cotignola, Fusignano, Lugo, Voltana e Massa Lombarda; nel mese di aprile partiranno invece i corsi ad Alfonsine, Conselice e Sant’Agata sul Santerno. 

I corsi di primo livello rispondono alle necessità dei cittadini di acquisire conoscenze e competenze operative nell'uso del personal computer, propedeutiche ad approfondire - nella seconda parte del corso - l'uso di internet e del web per informarsi, utilizzare i servizi online e comunicare in sicurezza. Ogni corso avrà la durata di 20 ore, articolate in 10 lezioni di 2 ore ciascuna, ed è previsto un contributo di partecipazione di 30 euro a carico degli utenti. La formazione è rivolta ai cittadini residenti nei comuni dell'Unione della Bassa Romagna che non hanno mai usato e/o usano con poca dimestichezza il computer e che non sanno collegarsi a internet.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni è possibile contattare l’Urp del Comune in cui si intende frequentare il corso o la segreteria organizzativa del Punto Pei Bassa Romagna (piazza dei Martiri 1, Lugo; 0545 38277, email paneeinternet@unione.labassaromagna.it), il numero verde regionale 800 590 595 (dal lunedì a venerdì dalle 10 alle 13) o consultare il sito www.labassaromagna.it o www.paneeinternet.it. Tutte queste attività sono articolate ed erogate in tutti i Comuni dell’Unione Bassa Romagna, con il coinvolgimento e la collaborazione di una rete territoriale di enti, scuole, biblioteche, centri di formazione e associazioni, per consentire la più ampia partecipazione possibile dei cittadini interessati alla formazione ed ai servizi digitali. Le attività di inclusione digitale sono promosse inoltre grazie al sostegno finanziario del gruppo bancario La Cassa, cui capofila è la Cassa di risparmio di Ravenna.

Il progetto Pane e Internet - Pane e Internet è un progetto della Regione Emilia-Romagna, finanziato nell’ambito dell’Agenda Digitale Regionale (ex Piano Telematico), realizzato con la collaborazione degli enti locali, delle biblioteche, delle scuole e delle associazioni del terzo settore. La sua finalità è offrire opportunità di prima alfabetizzazione informatica e apprendimento continuo sull’uso delle tecnologie digitali e dell’accesso a Internet. Queste opportunità sono rivolte in particolare ai cittadini a rischio di esclusione digitale, che in Emilia-Romagna sono stati stimati al 2013 in circa un milione di persone. Si tratta principalmente di anziani, donne (in particolare casalinghe), soggetti fragili, chi è in cerca di occupazione e/o ha un basso livello di scolarità, e i segmenti più deboli della popolazione immigrata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal 2009 al 2014 Pane e Internet ha formato circa 13.000 persone a rischio di esclusione digitale, che hanno preso parte ad oltre 850 edizioni di corsi gratuiti di base sull’uso del pc e l’accesso a Internet organizzate in tutte le province dell’Emilia Romagna. In aggiunta, ha attivato il servizio di facilitazione digitale in più di 80 biblioteche comunali dell’Emilia-Romagna, per il supporto dei cittadini nell’utilizzo di Internet e delle tecnologie. Per dare maggiore incisività, continuità e sostenibilità alle attività di Pane e Internet, a inizio 2014 la Regione, le rappresentanze locali e una variegata rete di associazioni e intermediari hanno siglato un protocollo triennale per la creazione di un sistema regionale di inclusione digitale. I Punti Pane e Internet rappresentano il cardine di questo nuovo sistema. I Punti PEI sono coordinati dai Comuni o dalle Unioni di Comuni, con il supporto di un Centro servizi regionale che fornisce contenuti formativi e didattici, assistenza logistica, gestionale ed organizzativa e servizi di informazione e comunicazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Scoppia un incendio nell'allevamento: tanti uccelli morti tra le fiamme

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta contro un muretto: grave incidente sulla Brisighellese

  • Fase due, Bonaccini: "Prudenza o tra qualche settimana dovremo richiudere"

Torna su
RavennaToday è in caricamento