Da Ravenna faceva il servizio taxi per le prostitute in Adriatica: arrestato

Faceva il taxista per le prostitute: un'attività che i carabinieri del Radiomobile della compagnia di Cesenatico tenevano sotto controllo

Faceva il taxista per le prostitute: un'attività che i carabinieri del Radiomobile della compagnia di Cesenatico tenevano sotto controllo in modo discreto, riscontrando che si trattava di un'azione abituale. Le andava a prendere nelle loro case di Gatteo e Cesenatico e poi le lasciava a 'battere' in un'area di servizio sull'Adriatica, al confine tra i comuni di Cesenatico e Cervia. Per questo un 52enne residente a Ravenna è finito arrestato, con l'accusa di favoreggiamento della prostituzione. Il blitz dei militari è scattato quando si è fermato per far scendere due prostitute in procinto di iniziare l'attività. Messo ai domiciliari, l'arresto è stato convalidato in tribunale a Ravenna. Il processo per direttissima è stato aggiornato per la richiesta dei termini a difesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

Torna su
RavennaToday è in caricamento