Da Bordeaux a Ravenna per il concerto di Natale

Una delegazioni di 25 cittadini di Bordeaux è stata ricevuta lunedì mattina in municipio dal vicesindaco Giannantonio Mingozzi, che insieme con Paolo Olmi li ha ringraziati per la presenza al concerto di Natale Ravenna-Betlemme

Una delegazioni di 25 cittadini di Bordeaux è stata ricevuta lunedì mattina in municipio dal vicesindaco Giannantonio Mingozzi, che insieme con Paolo Olmi li ha ringraziati per la presenza al concerto di Natale Ravenna-Betlemme. Olmi, che ha diretto più volte concerti nel teatro municipale della città francese, ha ricordato che il gruppo fa parte dell’associazione “Notre Italie” e che, rimanendo cinque giorni a Ravenna avrà occasione di visitare mostre e monumenti.

Il vicesindaco Mingozzi ha sottolineato come siano in corso con varie città francesi ottime relazioni di scambi culturali e universitari e ha proposto anche alla municipalità di Bordeaux di instaurare ulteriori legami nel campo degli studi ambientali e del restauro dei beni culturali.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cagnoni cedette al fratello ville e studi milionari per una cifra irrisoria: perchè?

  • Cronaca

    Sesso con la fidanzatina minorenne del figlio: dopo 12 anni la condanna

  • Cronaca

    Scippano un'anziana e scappano a tutta velocità: caccia alle malviventi

  • Cronaca

    Il bilancio della Municipale: controllo del territorio raddoppiato, aumentano gli incidenti mortali

I più letti della settimana

  • Cucciolo morto assiderato, coppia denunciata. Trovata una fossa con cani seppelliti

  • La discussione sfocia in una lite sanguinosa: uomo sfregiato al volto con un coltello

  • La vicina lancia l'allarme, anziana trovata sul pavimento: muore in ospedale

  • Minacce a Davide Fabbri, testa di maiale e frasi minacciose sulla sua auto

  • I padroni escono di casa per 10 minuti: i ladri subito ne approfittano

  • La "Dea Bendata" continua a regalare maxi vincite nel ravennate

Torna su
RavennaToday è in caricamento