Un altro pezzo del Classe è volato via: si è spento Daniele Biondi

Ancora un lutto nel mondo dello sport ravennate, dopo la scomparsa della storica figura del volley Valmore De Pol e in particolar modo dopo la morte, a metà gennaio, dello storico allenatore del Classe Stefano Evangelisti

"Un altro pezzo della nostra famiglia è volato via". Ancora un lutto nel mondo dello sport ravennate, dopo la scomparsa della storica figura del volley Valmore De Pol e in particolar modo dopo la morte, a metà gennaio, dello storico allenatore del Classe Stefano Evangelisti. E' infatti di nuovo il Classe a essere colpito da una dolorosa perdita, quella di Daniele Biondi - per gli amici Mauro - che dal 1997 si è occupato dei giovani calciatori classensi.

"Dopo una veloce malattia Daniele ha alzato bandiera bianca - spiegano dalla società - I nostri ragazzi li ha visti crescere tutti, dai Primi Calci alla Juniores. Carattere schietto ma cuore grande, tanti battibecchi sempre conclusi con un abbraccio. A lui, alla sua quasi maniacale cura dei particolari, dobbiamo il successo sempre crescente dalla Festa dello sport. Quante amichevoli ha organizzato, quanti palloni ha gonfiato e quanti dei nostri bambini ha sgridato e quanti genitori avrebbe voluto sgridare. Prima semplice genitore, poi dirigente e infine segretario del settore giovanile, ma per tutti un amico. Alla moglie Milena e ai figli Andrea e Michele un grande abbraccio da tutta la nostra famiglia. Ciao Daniele".

Potrebbe interessarti

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

I più letti della settimana

  • Gira nuda per il paese urlando contro il compagno, poi si scaglia contro un Carabiniere

  • Uccide il compagno con una coltellata: chi era la vittima dell'omicidio della piadineria

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Tragedia in autostrada: si scontra contro un'auto, muore motociclista

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

Torna su
RavennaToday è in caricamento