Pronto soccorso, nel 2013 oltre 168mila accessi negli ospedali del ravennate

Giovedì saranno allestiti spazi all'interno dei Pronto Soccorso di Ravenna, Faenza e Lugo per spiegare ai cittadini l'organizzazione del servizio

L’emergenza- urgenza spiegata ai cittadini. Giovedì saranno allestiti spazi all’interno dei Pronto Soccorso di Ravenna, Faenza e Lugo per spiegare ai cittadini l’organizzazione del servizio. La Società Italiana di medicina di emergenza-urgenza ha promosso una iniziativa nazionale dal  finalizzata a far conoscere alla cittadinanza l’organizzazione dei servizi di emergenza-urgenza. Obiettivo della “Settimana nazionale del Pronto Soccorso”, spiega Maria Pazzaglia, direttore del Dipartimento di Emergenza-Urgenza di Ravenna, "è aprire un nuovo canale di dialogo fra i professionisti, infermieri e medici dei servizi di emergenza-urgenza e la popolazione, ascoltare  le esigenze dei cittadini e spiegare dinamiche e problemi dell’attività al di là dei momenti di difficoltà personale in cui ci si rivolge alle strutture di urgenza sanitaria. Un forte patto di alleanza per fare squadra insieme e migliorare la qualità del servizio”.

A tal proposito, giovedì, nei Pronto Soccorso degli ospedali di Ravenna, Faenza e Lugo, saranno allestiti degli spazi per dare risposta alle domande più frequenti dei cittadini che si rivolgono al Pronto Soccorso. (Cosa è il triage? Chi lo esegue? Perché a volte si aspettano ore in Pronto Soccorso prima di un ricovero? Cosa si può fare per migliorare il servizio?)

Pronto soccorso e medicina d’urgenza nel territorio di Ravenna - L’attivita’ di Pronto Soccorso  si connota nel territorio ravennate per la presenza di 3 Strutture di Pronto Soccorso Generale a Ravenna, Lugo e Faenza e  una di  Punto di Primo Intervento a Cervia
Caratteristiche Unita’ Operative di Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza Le Unità Operative di  Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza di Ravenna, Lugo e Faenza hanno realizzato procedure omogenee inerenti l’ accoglienza del paziente (triage), i tempi di attesa per codice colore, il trattamento delle emergenze-urgenze e l’attivazione della funzione di OBI, i criteri di ricovero in ospedale, la degenza in Medicina d’Urgenza, la formazione del personale, e l’adozione di linee-guida comuni nelle principali patologie di competenza.

Gli accessi complessivi al Pronto Soccorso Generale e Specialistici sono stati 168.388 (91.131 a Ravenna, 38. 421 a Lugo, 38.836 a Faenza e 11690 al Punto Primo Intervento Cervia) Sono 4181 i pazienti trattati nei reparti di Medicina d’Urgenza, 4091 in quelli di Osservazione Prolungata in PS e Osservazione Breve Intensiva e 9632 nei reparti di Osservazioni temporanee prolungate in pronto soccorso tra le 6 e le 24 ore.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti