Rosetti (LpRa): "Degrado al Marina Bay, la situazione è preoccupante"

"La situazione è preoccupante", spiega l'esponente della lista civica, segnalando il dissesto della grande pavimentazione in legno

Luca Rosetti, consigliere Territoriale del Mare di Lista per Ravenna, segna lo stato di degrado in cui versa nuovamente lo stabilimento balneare "Marina Bay" da diverse settimane. "La situazione è preoccupante", spiega l'esponente della lista civica, segnalando ad esempio il dissesto della grande pavimentazione in legno, ma anche bagni esterni oggetto di atti vandalici e materiale vario accatastato alla rinfusa in un paio di zone.

"Ma il pericolo maggiore riguarda una parete in mattoni rovinata a terra - continua Rosetti -. A fine stagione ogni proprietario o gestore di stabilimento balneare, effettua il rimessaggio di attrezzatura e protegge le strutture esterne, al fine di preservare al meglio il proprio capitale e mantenere un certo decoro, come anche previsto dalle normative vigenti e dall'ordinanza anti degrado. Durante il periodo invernale, specie dopo gli eventi meteorici più importanti, si controlla la presenza di eventuali danni dovuti al maltempo o da malintenzionati, nel caso si interviene, anche presso le sedi dovute, e si cerca di dare una ripulita ove necessario".

"Il locale, come ogni stabilimento balneare, è aperto al pubblico transito, per questo la proprietà o gestione, deve garantire sicurezza e decoro nell'area (un più efficace servizio di prevenzione aiuterebbe ad evitare questa ed altre situazioni spiacevoli) - chiosa Rosetti -. Di fronte a questa situazione, visto i problemi di degrado e sicurezza in essere, chiedo agli enti preposti, in particolare modo all'Agenzia del Demanio, proprietaria dell'immobile e della concessione demaniale, di effettuare celere verifica al fine di riportare la situazione alla normalità quanto prima".

Rosetti ricorda inoltre che il "box in cemento che si trova tra gli stabilimenti balneari "Marina Bay" e "Mokambo" è già stato oggetto di mio esposto il 14 giugno dello scorso anno, dove si segnalava lo stato di abbandono, degrado, pericolo, che si prestava ad attività illecite. ricordo che ad oggi nulla è cambiato, tranne la chiusura degli sportelli dei due grandi quadri elettrici. Chiedo nuovamente di intervenire alla proprietà per riportare l'immobile in condizioni di rispetto di sicurezza e decoro".

Potrebbe interessarti

  • Case popolari: tutte le informazioni utili per il Comune di Ravenna

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

  • Viaggiare sicuri, ecco i trucchi per combattere il caldo in in auto

  • Pannelli fotovoltaici, tutti i vantaggi dell'energia solare

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Tragedia in autostrada: si scontra contro un'auto, muore motociclista

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

  • Macabro ritrovamento nell'abitazione in centro: uomo trovato in un lago di sangue

  • La vedova di Vigor Bovolenta Federica Lisi riscopre l’amore: "Sono molto serena"

Torna su
RavennaToday è in caricamento