Dipendenti della sanità privata e sindacati protestano al Giro d'Italia

Lungo la tappa ravennate del Giro D’Italia i sindacati organizzeranno un punto di visibilità con maglie e striscioni a tema a supporto della vertenza

Anche infermieri, tecnici sanitari, oss, impiegati amministrativi delle Case di Cura Private stanno facendo un "Giro D’Italia". I lavoratori della Sanità Privata stanno infatti manifestando in tutte le province italiane per ottenere il rinnovo del Contratto Nazionale di lavoro: "Un contratto tenuto bloccato da oltre 12 anni dai datori di lavoro che, senza vergogna, in questi anni hanno maturato utili senza alcuna attenzione nei confronti dei loro dipendenti, che hanno contribuito in modo fondamentale a garantire le prestazioni sanitarie - spiegano i sindacati Cgil, Cisl e Uil - Simbolicamente porteremo la nostra protesta lungo la tappa del 21 maggio del Giro D’Italia. Continuiamo a chiedere che la Regione non elargisca un centesimo in più a questi imprenditori e se dovesse perdurare questo blocco del rinnovo contrattuale chiederemo a gran voce, a partire dall’Emilia Romagna, che le attività oggi gestite dai privati vengano riportate nel pubblico assieme a tutti i dipendenti. Questa situazione non è infatti più tollerabile e sta danneggiando gravemente i lavoratori oggi coinvolti e rischia di danneggiare anche il servizio sanitario pubblico della nostra Regione".

Lungo la tappa ravennate del Giro D’Italia, all’incrocio tra via Michele Pascoli e Viale Randi, i sindacati organizzeranno un punto di visibilità con maglie e striscioni a tema a supporto della vertenza.

Potrebbe interessarti

  • I segreti del bicarbonato di sodio: un toccasana per la nostra casa

  • Cosa attrae le zanzare? E' tutta colpa della chimica

  • Sopravvivere al caldo senza aria condizionata? Ecco come fare

  • Street food al ristorante? Ecco i locali da provare a Ravenna

I più letti della settimana

  • Sciagura in serata: moto si schianta contro un'ambulanza, muore un 28enne

  • Forte temporale a Cervia: strade e sottopassi allagati e alberi crollati

  • Si tuffa e viene colto da un malore: muore nella piscina dell'hotel

  • Muore a 28 anni, fidanzata in prognosi riservata: c'è un testimone del drammatico incidente

  • Vento, grandine e temporali all'orizzonte: nuova allerta meteo

  • Maxi sequestro da 300 milioni a imprenditore: nel ravennate aveva case, negozi e magazzini

Torna su
RavennaToday è in caricamento