Liquami organici in acqua: scatta il divieto temporaneo di balneazione

Il divieto è da ritenersi valido fino all’emissione di un nuovo rapporto di prova da parte di Arpae che attesti il rientro dei valori del parametro nei limiti previsti dalla legge

Immagine di repertorio

E’ stata emessa giovedì sera un'ordinanza sindacale di divieto di balneazione nel tratto di mare ricompreso tra i 500 metri a nord e a sud della foce del torrente Bevano. Il provvedimento si è reso necessario per motivi igienico-sanitari, dopo che il campionamento delle acque da parte di Arpae-st ha evidenziato la presenza di elevate quantità di liquami di origine organica causate da uno sversamento accidentale (in tutte le altre zone costiere esaminate, invece, la qualità dell'acqua è risultata "eccellente"). Il divieto è da ritenersi valido fino all’emissione di un nuovo rapporto di prova da parte di Arpae che attesti il rientro dei valori del parametro nei limiti previsti dalla legge.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Aggressione in piazza del Popolo: minaccia la fidanzata con una pistola

  • Cronaca

    Il nuovo centro commerciale in viale Europa si farà: "Ennesimo passo falso dell'amministrazione"

  • Cronaca

    Violenza sessuale di gruppo: costretto a subìre un clistere di lassativo, due minori ai servizi sociali

  • Cronaca

    Sbanda con l'auto e finisce cappottata sulla pista ciclabile: paura per una donna

I più letti della settimana

  • Spaventoso schianto frontale tra due auto: due giovani restano feriti, sono gravi

  • Schianto mortale, perde la vita mentre attraversa la strada in bicicletta

  • Ravenna depenna Benito Mussolini dall'albo dei cittadini onorari

  • Coinvolto in un incidente con feriti, la Polizia Municipale cerca questo veicolo

  • I migliori ristoranti qualità-prezzo scelti dalla Guida Michelin: ben cinque nel ravennate

  • Sbanda con l'auto e finisce cappottata sulla pista ciclabile: paura per una donna

Torna su
RavennaToday è in caricamento