Comunità in lutto per la morte di don Felice, parroco di Voltana da 24 anni

Don Felice, ordinato sacerdote il 29 giugno 1963, nel 1995 era subentrato a don Pier Ugo Poggi (rimasto in carica per oltre 40 anni) nella parrocchia di Voltana

La comunità di Voltana è in lutto per la scomparsa di don Felice Marchi, parroco di Voltana e di Chiesanuova da ben 24 anni. Il sacerdote, che da qualche giorno aveva iniziato a manifestare problemi di salute, si è spento a 83 anni mercoledì mattina e la notizia si è diffusa velocemente nella piccola frazione. Don Felice, ordinato sacerdote il 29 giugno 1963, nel 1995 era subentrato a don Pier Ugo Poggi (rimasto in carica per oltre 40 anni) nella parrocchia di Voltana. Prestava anche assistenza religiosa alla Residenza per anziani di Lugo.

La Corale Henry Dunant, coro polifonico della parrocchia di San Gabriele di Lugo, si unisce ai tanti messaggi di condoglianze apparsi sui social: "Ci ha ospitato con gioia più volte nell'animazione della Messa delle 11.00 e ci invitò a tenere il concerto Mater Dei nel 2013. Riposi in pace". Anche il sindaco di Lugo Davide Ranalli, a nome di tutta l’amministrazione comunale, esprime il proprio cordoglio per la scomparsa del sacerdote; "Don Felice Marchi, grazie alla disponibilità e alla generosità dimostrata in questi anni, era diventato un riferimento per la comunità voltanese, una comunità che adesso lo piange, commossa e grata per quanto ricevuto in questi anni – spiega Ranalli - Sono certo che la sua figura e la sua forza mancheranno ai fedeli". "Il suo lavoro è stato prezioso e lascerà un segno nella comunità voltanese – aggiunge la presidente della Consulta di Voltana, Chiesanuova e Ciribella Valeria Monti - Ha proseguito nell'opera di don Pier Ugo Poggi e del maestro Silvagni di costruire ponti e non muri, di tenere insieme tutta la comunità sapendo accogliere tutti, credenti e non, con la sua dolcezza e i suoi modi semplici e diretti".

don-felice-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • Bancomat, Pos e carte di credito in tilt: caos per prelievi e pagamenti in tutta Italia

Torna su
RavennaToday è in caricamento