Doping "del tortellino", il Gip archivia il procedimento penale contro Sara Errani

Secondo l'atleta, infatti, il farmaco antitumorale che la fece risultare positiva all'antidoping sarebbe finito accidentalmente nell'impasto dei tortellini preparati dalla madre

"Il Gip di Ravenna ha definitivamente archiviato il procedimento penale contro Sara Errani. Si chiude così una delle pagine più buie e vergognose nella storia dello sport italiano". L'annuncio arriva via social: giovedì pomeriggio il padre della tennista di Massa Lombarda, squalificata per dieci mesi dopo essere stata trovata positiva, nel 2017, al letrozolo, ha postato un messaggio subito ritwittato dalla stessa sportiva.

A giugno il Pm Cristina D'Aniello aveva chiesto l'archiviazione del caso: secondo l'atleta, infatti, il farmaco antitumorale che la fece risultare positiva all'antidoping sarebbe finito accidentalmente nell'impasto dei tortellini preparati dalla madre. La versione era stata ritenuta inverosimile, ma dal momento che si era trattato di un solo episodio - tra l'altro in un momento di assenza dalle gare per l'Errani - non ci sarebbe stata alcuna prova del fatto che la tennista fosse consapevole di aver assunto il medicinale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento