Due vini faentini ai vertici della guida 'Emilia Romagna da bere e da mangiare 2020'

La guida è una delle pubblicazioni legate all'enologia regionale più autorevoli sul mercato che riconosce i migliori testimoni vitivinicoli da Rimini a Piacenza

Due vini di Poderi Morini approdano ai vertici nella guida “Emilia Romagna da bere e da mangiare 2020” curata dall’associazione AIS dell’Emilia Romagna. Lo fanno ottenendo il riconoscimento di Eccellenza Oro e Eccellenza. Si tratta, per il primo caso, dell'Innamorato Romagna Albana Docg Passito 2012, mentre nel secondo caso del Sette Note Romagna Albana Docg Secco 2018.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla consegna degli attestati, svoltasi nei giorni scorsi, ai produttori è stata consegnata la pergamena con la relativa menzione. La guida è una delle pubblicazioni legate all'enologia regionale più autorevoli sul mercato che riconosce i migliori testimoni vitivinicoli da Rimini a Piacenza. Per la cantina di Faenza, guidata da Alessandro Morini, questa doppia attestazione dimostra come la qualità sia da tempo di casa. L'Innamorato Romagna Albana Docg Passito 2012 si ottiene da uve di Albana coltivate nel podere Ca' Donati nell'area di Oriolo dei Fichi. Vinifica in acciaio con un affinamento di 12 mesi in barrique e altri 12 mesi in bottiglia. Si presenta di un colore giallo dorato intenso con profumi floreali di rosa gialla e fruttati con note mielose e candite. Ottima la struttura e lunga la persistenza gusto olfattiva. Questa tipologia si abbina perfettamente con pasticceria secca, formaggi stagionati soprattutto quello di fossa accompagnato da miele di castagno Sette Note Romagna Albana Docg Secco 2018 è un'Albana secca ottenuta da uve provenienti dal podere Ca' Donati a Oriolo dei Fichi. Vinificato in acciaio si presenta di un giallo paglierino carico con sentori di fiori (biancospino) e frutta (pesca bianca). E' un vino avvolgente, secco con un'ottima struttura e una buona persistsenza. Si abbina con primi piatti, pesci, torte salate e arrosti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia da un'auto in corsa sull'Adriatica: gravissima una donna

  • Si tuffano in mare, vengono risucchiati dalle onde: tre vengono salvati, uno perde la vita

  • Alberi caduti, nubifragi e allagamenti: i temporali seminano danni

  • Tragico incidente stradale in Campania: muore una donna ravennate

  • Una folla commossa per l'ultimo saluto a "Titta": in tanti davanti alla camera mortuaria ravennate

  • Michelle Hunziker dà la scossa all'estate di Cervia, in 500 per "Iron Ciapet"

Torna su
RavennaToday è in caricamento