Enterococchi intestinali ed escherichia coli oltre i limiti: balneazione vietata

E’ stata emessa martedì dal Comune di Ravenna un'ordinanza di divieto temporaneo di balneazione relativa a diversi punti del litorale

E’ stata emessa martedì dal Comune di Ravenna un'ordinanza di divieto temporaneo di balneazione relativa ai punti “Lido Adriano - 500 metri nord foce Fiumi Uniti”, “Lido di Dante - 300 metri sud foce Fiumi Uniti”, “Casalborsetti - 100 metri nord canale Destra Reno”. Il provvedimento si è reso necessario in quanto i campionamenti programmati a norma di legge effettuati da Arpae, e i cui risultati sono stati trasmessi dall’Ausl, hanno evidenziato una concentrazione dei parametri enterococchi intestinali ed escherichia coli superiore ai valori limite. Il divieto è da ritenersi valido fino all’emissione di un nuovo rapporto di prova da parte di Arpae che attesti il rientro dei valori dei parametri nei limiti previsti dalla legge.

"Acqua non idonea": vietata la balneazione in un nuovo tratto di mare

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Soci, clienti e lavoratori: apre a Ravenna il primo supermercato autogestito della Romagna

  • La crema antirughe dell'azienda di Cotignola vince il premio 'Bio Awards'

  • Elisa, Alessandra Amoroso, Guccini e Tiromancino: ospiti di lusso per "Imaginaction"

  • Picco di enterococchi in mare: scatta il divieto di balneazione

  • Finge un problema all'auto e blocca le due presunte ladre d'appartamento

  • Tenta di colpire un motociclista ma il poliziotto si lancia nella sua auto dal finestrino: in manette

Torna su
RavennaToday è in caricamento