Feher "Igor il russo" fa scena muta in Spagna, le autorità italiane: "Presto lo processeremo"

Lo volevano sentire sulla lunga scia di morte che ha seminato nel triangolo tra Bologna, Ferrara e Ravenna

Lo volevano sentire sulla lunga scia di morte che ha seminato nel triangolo tra Bologna, Ferrara e Ravenna. Ma "Igor il russo" si è avvalso della facoltà di non rispondere, recluso dalle autorità spagnole, dopo la strade di poliziotti. Norbert Feher, alias Igor Vaclavic, il freddo killer accusato di sei omicidi tra l'Italia e la Spagna, è stato interrogato in carcere a Saragozza. Imponenti le misure di sicurezza che sono state organizzate per permettere a Feher di raggiungere l'aula di giustizia. Qui si è avvalso della facoltà di non rispondere, pertanto è stata un'udienza lampo.

E' apparso, a chi lo ha incontrato, cinico e sprezzante, spiega un lancio di agenzia Ansa. In caso in cui avesse deciso di parlare sia gli inquirenti italiani che quelli spagnoli avrebbero potuto avere delle informazioni dal momento che hanno partecipato due interpreti, in grado di parlare italiano, spagnolo, russo e serbo. Tuttavia non sarà il suo rifiuto a impedire l'avanzamento del processo anche italiano. "Non c'è nessun problema. Gli abbiamo notificato gli atti e a brevissimo lo manderemo a giudizio: probabilmente chiederemo il processo immediato". Così il procuratore di Bologna Giuseppe Amato, ha risposto all'ANSA. Il processo potrebbe avvenire in videoconferenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La trasferta in Spagna degli investigatori italiani viene considerata comunque in modo positivo, visto che l'obiettivo era radicare il procedimento e scambiarsi le informazioni con i colleghi spagnoli. In particolare dalla Guardia Civil sarebbero stati acquisiti elementi utili sul tema dei possibili complici di 'Igor', che saranno valutati in ordine alla possibilità di contestare il favoreggiamento per fatti commessi in Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia da un'auto in corsa sull'Adriatica: gravissima una donna

  • Si tuffano in mare, vengono risucchiati dalle onde: tre vengono salvati, uno perde la vita

  • I suoi figli salvano una bimba dall'annegamento: "Mio padre morì in mare, sembra un segno del destino"

  • Alberi caduti, nubifragi e allagamenti: i temporali seminano danni

  • Tragico incidente stradale in Campania, muore una donna ravennate di 36 anni - FOTO

  • Alessandro Borghese gira una puntata di "4 Ristoranti" in riviera

Torna su
RavennaToday è in caricamento