Fioriere distrutte, Ancarani (PdL): "Aumentare controlli notturni"

Detto che ci uniamo alla ferma condanna già espressa dal Sindaco e dagli assessori competenti in merito al gesto inqualificabile di rompere le fioriere che abbelliscono la passeggiata di via Mazzini

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

Detto che ci uniamo alla ferma condanna già espressa dal Sindaco e dagli assessori competenti in merito al gesto inqualificabile di rompere le fioriere che abbelliscono la passeggiata di via Mazzini – distrutte probabilmente da persone che definire criminali sarebbe più corretto che definire teppisti - crediamo che sia opportuno fare tesoro di questa infausta esperienza in modo da apportare al servizio di vigilanza i seguenti correttivi:
-    aumentare la presenza di vigili urbani anche durante la notte nelle vie centrali della città
-    installare un maggior numero di telecamere di sicurezza nel cuore della città.

Sappiamo bene quali siano le croniche mancanze di organico nella Polizia Municipale e anche quali siano le difficoltà non solo di bilancio, ma anche legali e tecniche nell’installazione di un più elevato numero di telecamere, ma non si può consentire che simili episodi possano passare inosservati mentre accadono, non certo nell’ultimo vicolo del nostro estesissimo comune, ma in una via centralissima ed illuminata come via Mazzini.
Quello che è avvenuto infatti, proprio per le modalità e il luogo in cui si è verificato, più che una bravata appare un vero e proprio affronto alla nostra città cui non si può che rispondere in maniera ferma e simbolicamente rilevante.
 

Torna su
RavennaToday è in caricamento