Frequentatori di rave la notte e ladri di giorno: in due nella rete dell'Arma

L’apparecchiatura che si apprestavano a rubare l’avrebbero riutilizzata durante i rave party ai quali abitualmente partecipano

Due 26enni italiani residenti uno nel parmense e uno nel ravennate nel primo pomeriggio di mercoledì sono stati notati dai Carabinieri di Brisighella aggirarsi nei pressi di una discoteca ormai in disuso. Subito dopo un’attività di osservazione i Carabinieri hanno fatto ingresso all’interno della struttura abbandonata e sono stati trovati dai militari dell’Arma su un trabattello mentre stavano smontando una cassa per ascoltare la musica. I due, entrambi elettricisti, sono rimasti impietriti quando hanno visto i militari dell’Arma.

L’apparecchiatura che si apprestavano a rubare l’avrebbero riutilizzata durante i rave party ai quali abitualmente partecipano. Con loro avevano uno zainetto nel quale i militari hanno trovato chiavi inglesi, pappagalli, cacciaviti, insomma tutti materiali da scasso. La perquisizione dei Carabinieri è stata poi estesa anche all’autovettura, all’interno della quale erano presenti altri arnesi da scasso. I militari si sono recati anche presso l’abitazione di residenza di uno dei due, che potenzialmente poteva essere stata utilizzata per riporre altro materiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intuizione dei militari non è stata sbagliata, poiché all’interno dell’abitazione sono stati ritrovati delle luci stroboscopiche, la macchina per il fumo, dei fari brandeggianti, un mixer, due scanner, una busta piena di portachiavi e delle tazzine da caffè. I due hanno subito ammesso di averli rubati il giorno precedente. Sentito il pubblico ministero di turno, Antonio Vincenzo Bartolozzi, i due sono stati arrestati, posti agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo. Uno dei due aveva precedenti specifici per furto. Il giudice Cristiano Coiro, ha convalidato i due arresti. E’ stato chiesto il rito abbreviato il 21 novembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento