Fuggi fuggi "vù cumprà": continua l'azione della Municipale contro l'abusivismo commerciale

Agli interventi hanno concorso una trentina di unità, principalmente appartenenti al gruppo antiabusivismo, appositamente formato per tale attività, unitamente ad altri colleghi degli Uffici Polizia Commerciale, Mare, Polizia Giudiziaria, Emergenza e Sicurezza stradale

Prosegue il contrasto ad ogni forma di illegalità da parte della Polizia Municipale. Nel fine settimana sono stati intensificati i servizi contro il fenomeno del commercio abusivo sull’arenile ed anche nelle vie di accesso alle località balneari. Nove le persone fermate, provenienti da Senegal, Marocco e Bangladesh di cui quattro sono state denunciate per violazione delle norme sull’immigrazione ed una denunciata per falso e ricettazione. Effettuati 10 sequestri e 9 rinvenimenti di merce, abbandonata da venditori abusivi in fuga, per un valore complessivo di circa 13mila euro. Questo, in sintesi, il bilancio dell’attività svolta a Punta Marina Terme, Lido Adriano, Lido di Dante, Lido di Classe, Lido di Savio e sulla statale 16 dove gli agenti hanno intercettato un'auto con merce a bordo da destinare alla vendita sull’arenile.

In particolare sono stati sottoposti a sequestro oltre 3000 articoli (occhiali, bracciali, borse, bandane, giochi, auricolari, caricabatterie, cappelli, teli), e sono stati contestati 9 verbali, pari ad oltre 5.000 euro ciascuno, per commercio abusivo. Infine è stato eseguito anche un sequestro penale di un borsa contraffatta di un noto marchio francese. Agli interventi hanno concorso una trentina di unità, principalmente appartenenti al gruppo antiabusivismo, appositamente formato per tale attività, unitamente ad altri colleghi degli Uffici Polizia Commerciale, Mare, Polizia Giudiziaria, Emergenza e Sicurezza stradale.

PROCESSO - Lunedì mattina si è celebrato il processo a carico dell’uomo arrestato la scorsa settimana per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale durante i controlli finalizzati al contrasto dell'illegalità, accattonaggio molesto e degrado nel centro della città. L’uomo, senegalese di 57 anni, è stato condannato a 8 mesi reclusione con il pagamento delle spese processuali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Incidente sulla statale Adriatica: camion esce di strada e si ribalta

  • "Ravenna finirà sott'acqua entro il 2100": e con lei Venezia e Ferrara

  • Il furgone esce di strada e si cappotta contro un cartellone pubblicitario: paura per due persone

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

Torna su
RavennaToday è in caricamento