Furti in abitazione, si aggrava la posizione dei tre giovani stranieri

Appartengono ad una commerciante cervese le macchine fotografiche sequestrate dai carabinieri nel corso della perquisizione svolta in un appartamento sul lungomare di Cervia

Si aggrava la posizione dei tre giovani albanesi arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Cervia e Milano Marittima finiti nei guai per per ricettazione. Appartengono ad una commerciante cervese le macchine fotografiche sequestrate dai carabinieri nel corso della perquisizione svolta in un appartamento sul lungomare di Cervia. Dagli accertamenti è emerso che le erano state rubate tre giorni prima dal proprio appartamento. Il terzetto dovrà rispondere dell'accusa di furto in abitazione aggravato.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lasciano tutto per compiere il giro del mondo senza aerei: "È una cura per l'anima"

  • Cronaca

    Insulta i Carabinieri e manda in frantumi un faro della gazzella: in manette

  • Cronaca

    La vera piadina? "Solo quella romagnola": la sentenza del Tribunale europeo

  • Cronaca

    Ai domiciliari dopo l'aggressione in ospedale, viene sorpreso in bici in Darsena

I più letti della settimana

  • Tragedia nella notte: muore per strada dopo una serata con gli amici

  • Arrivano i 48 nuovi autovelox: ecco dove sono i primi 15 installati

  • Serrande abbassate sullo storico locale: "Affitti troppo alti, siamo una località in declino"

  • Tenta il suicidio gettandosi nei Fiumi Uniti, ma resta impigliato tra i canneti: paura per un uomo

  • Tenta il sorpasso, urta il camion e finisce cappottata nel fosso: donna in gravi condizioni

  • Schianto all'incrocio, donna intrappolata nell'auto: è in gravi condizioni

Torna su
RavennaToday è in caricamento