Beccato con le mani in "paste": arrestato in sella alla sua bici il ladro di brioches

Gli agenti hanno proceduto al controllo di una bicicletta da uomo di colore azzurro e grigio, lasciata dal giovane appoggiata alla recinzione dell’ippodromo

La Polizia di Stato ha arrestato un 23enne tunisino, irregolare e senza fissa dimora, per il reato di furto aggravato. Intorno alle 4.50 di giovedì notte un equipaggio della sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico ha proceduto, in via Marani, all’identificazione di un giovane che, alla vista dell’auto della Polizia, aveva cercato di eludere il controllo nascondendosi dietro a un albero.

Il ragazzo è stato identificato per il 23enne gravato da numerosi precedenti penali e di polizia per reati in materia di stupefacenti e reati contro il patrimonio, non in regola con le norme sul soggiorno in Italia dei cittadini stranieri. Gli agenti hanno proceduto al controllo di una bicicletta da uomo, di colore azzurro e grigio, lasciata dal giovane appoggiata alla recinzione dell’ippodromo; nel portapacchi hanno trovato, in due voluminose scatole di cartone di una pasticceria di Russi, un rilevante quantitativo di brioche. Inoltre, sempre all’interno di una delle scatole, i poliziotti hanno trovato una fattura emessa dal produttore nei confronti del bar della stazione ferroviaria di Ravenna.

I poliziotti si sono quindi recati al bar della stazione di piazza Farini dove hanno scoperto, dal titolare, che erano stati asportati gli scatoloni delle brioche destinate alla vendita al pubblico. Dalla visione del filmato dell’impianto di videosorveglianza, gli agenti hanno potuto osservare che pochi minuti prima il giovane si era reso responsabile del furto delle paste destinate proprio al bar della stazione. In considerazione di quanto accertato e dei numerosi precedenti penali, il 23enne è stato dichiarato in arresto per il reato di furto aggravato. Venerdì mattina il Gup del Tribunale di Ravenna Cristiano Coiro, dopo la convalida dell’arresto, ha condannato l'uomo alla pena di un mese e 10 giorni e a 55 euro di multa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ennesimo violento schianto all'incrocio pericoloso: tre giovani in ospedale

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Muore a 57 anni dopo un'operazione: si indaga per omicidio colposo

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

Torna su
RavennaToday è in caricamento