Va controcorrente e apre una gelateria a chilometro zero in centro storico: "Sono fiducioso"

In un clima in cui restare a galla è sempre più difficile, c'è anche chi decide di credere nella rinascita e investire sul centro storico

L'assessore Massimo Cameliani all'inaugurazione

Negozi che chiudono, serrande che si abbassano per non rialzarsi più e storici negozianti in lacrime: la crisi del centro storico, negli ultimi mesi, ha portato diverse attività a chiudere i battenti, come la storica bottega aperta dal 1900 di via Cavour o la libreria che ha annunciato l'imminente chiusura. Eppure, in un clima in cui restare a galla è sempre più difficile, c'è anche chi decide di credere nella rinascita e investire sul centro: è il caso di Germano Mordenti, proprietario della omonima fattoria di Alfonsine che da generazioni produce uova, che ha rilevato la camiceria di piazza Kennedy chiusa a marzo per aprire una gelateria.

"In realtà l'idea è nata un po' per caso - spiega l'imprenditore - Stavo cercando un negozio in centro per aprire una rosticceria e così mi hanno proposto il locale di piazza Kennedy. L'idea di aprire in quella zona mi piaceva, ma quel locale non era adatto a una rosticceria: così mi è venuta in mente l'idea della gelateria". Mordenti, infatti, punta molto sulla 'rinascita' proposta dall'amministrazione comunale e partita dal rifacimento della piazza del 2017. "Si sta spingendo molto su questa zona - spiega il titolare - Ho fiducia che ora il Comune penserà un po' anche al centro storico, anche con gli eventi che già negli ultimi mesi sono stati organizzati in questa piazza". Tuttavia un problema, secondo Mordenti, resta inaggirabile: quello dei parcheggi. "E' vero, i posti auto sono pochi, ma punteremo molto sui turisti che passano per il centro a piedi o in bici".

Per quanto riguarda il gelato, nel nuovo negozio si cercha di sfruttare al meglio la materia prima dell'azienda di Alfonsine: "Usiamo le uova di nostra produzione - conclude Mordenti - ma anche latte biologico e prodotti naturali provenienti da aziende del territorio, puntando sul concetto di filiera a chilometro zero. E poi produrremo anche yogurt, crepes, macedonie e centrifugati". "E' bello vedere nascere nuove imprese nella piazza che diventa sempre più animata da attività commerciali e artigianali", commenta l'assessore Massimo Cameliani, che mercoledì era presente all'inaugurazione della nuova gelateria.

gelateria-2

Gli albergatori svelano le 'stranezze' dei turisti: "Uno disdisse dicendo che il gatto non voleva andare al mare"
Bisarca a fuoco in autostrada: ferito un autista, disagi e lunghe code

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

  • Precipita in un canalone con la mountan bike: attimi di terrore per un ravennate

Torna su
RavennaToday è in caricamento