Il primo bagno della stagione rischia di trasformarsi in un dramma: salvati due giovani

Approfittando della bella giornata di sole, malgrado il mare leggermente mosso, i due si sono lanciati per l'ebrezza della salsedine sulla pelle

Hanno rischiato di annegare, ma sono stati tratti in salvo dal provvidenziale intervento dei militari della Capitaneria di Porto di Cervia. Paura nel primo pomeriggio di mercoledì per due giovani studenti di 17 e 18 anni, a Milano Marittima per uno stage formativo, che avevano deciso di tuffarsi in acqua per il primo bagno della stagione. Il fatto è successo poco prima delle 14, all'altezza dello stabilimento balneare numero 255. Approfittando della bella giornata di sole, malgrado il mare leggermente mosso, i due si sono lanciati per l'ebrezza della salsedine sulla pelle. Ma, complice l'acqua ancora fredda e il moto ondoso, il momento di divertimento ha preso una brutta piega, rischiando di trasformarsi in dramma.

SOCCORSI - Le grida di aiuto hanno richiamato l'attenzione di una donna che si trovava in spiaggia e che immediatamente chiesto l'intervento dei soccorritori. Subito si sono mobilitati da Cervia i militari della Capitaneria di Porto, che in pochi minuti hanno raggiunto lo specchio d'acqua dove si trovavano i due ragazzi a bordo del battello veloce "GC B45", a circa 200 metri dalla riva. Un militare si è anche prontamente tuffato in acqua per dare immediato soccorso ad uno dei due malcapitati, che era in evidente pericolo di vita. Contemporaneamente una pattuglia a terra ha raggiunto immediatamente l’area delle operazioni per prestare assistenza all’altro ragazzo che a fatica era riuscito comunque a raggiungere la riva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

continua nella pagina successiva ====> IL TRASPORTO IN OSPEDALE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza "cintura": si varcano i confini dei comuni solo per motivi strettamente necessari

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, la crescita non si ferma: 22 nuovi casi e 3 decessi nel ravennate

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Trema la terra: avvertita una scossa di terremoto a Cervia

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

Torna su
RavennaToday è in caricamento