Per il Giro d'Italia divieti di transito e di sosta in tante strade della città

Anche i percorsi e le fermate dei mezzi pubblici subiranno modifiche che potranno essere consultate, una volta messe a punto, sul sito di Start Romagna

La partenza da Ravenna della decima tappa della 102esima edizione del Giro d’Italia, martedì 21 maggio, comporterà l’istituzione temporanea di una nuova disciplina della circolazione in strade del comune di Ravenna. Il percorso di trasferimento fino alla partenza ufficiale - il chilometro zero sarà posizionato a Borgo Montone - è il seguente: piazza del Popolo con partenza alle 13.30 circa, via Diaz, via di Roma, via Cesarea, via Romea, rotonda Grecia, via Po, viale Gramsci, rotonda Irlanda, viale E. Berlinguer, via M. Pascoli, viale V. Randi, rotonda Lussemburgo, viale V. Randi, rotonda Austria, via A. Einstein, via Fiume Montone Abbandonato e via Godo.

Le principali modifiche alla viabilità (la segnaletica sarà posizionata entro venerdì)

· Divieto di transito per tutti i veicoli dalle 8 del 20 maggio alle 20 del 21 maggio in piazza del Popolo, piazza G. Garibaldi, piazza L. Einaudi, via A. Diaz. Conseguentemente a ciò verrà adottato il divieto di transito per tutti i veicoli (eccetto quelli dei residenti e il traffico locale) in via A. Zecca e vicolo degli Ariani.

· Divieto di transito per tutti i veicoli dalle 8 alle 15 del 21 maggio in viale Farini, via di Roma (nel tratto compreso fra via B. Alighieri e via Cesarea), via Cesarea (nel tratto compreso fra via di Roma e circ.ne Canale Molinetto), via G. Carducci, via San Giovanni Bosco, via A. Monghini, piazza G. Mameli, via B. Alighieri (limitatamente al parcheggio posto al civico 15), viale S. Baldini e piazzale G. B. Rossi.

· Divieto di transito per tutti i veicoli dalle 10.30 alle 15 del 21 maggio relativamente al percorso di gara, come prevede l'ordinanza che sarà emessa dalla Prefettura: via Cesarea, via Romea, rotonda Grecia, via Po, viale Gramsci, rotonda Irlanda, viale E. Berlinguer, via M. Pascoli, viale V. Randi, rotonda Lussemburgo, viale V. Randi, rotonda Austria, via A. Einstein, via Fiume Montone Abbandonato e via Godo (le Forze di Polizia hanno facoltà di riaprire il traffico anche antecedentemente, previa verifica della percorribilità delle strade e dopo il passaggio della moto del Fine Gara).

Segnaletica temporanea in loco indicherà anche alcuni divieti di fermata e sosta, anche con rimozione forzata, in alcune piazze e vie interessate dagli allestimenti delle strutture logistiche del Giro d’Italia. Anche i percorsi e le fermate dei mezzi pubblici subiranno modifiche che potranno essere consultate, una volta messe a punto, sul sito di Start Romagna. Sarà garantito il collegamento stazione-ospedale. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • I segreti del bicarbonato di sodio: un toccasana per la nostra casa

  • Cosa attrae le zanzare? E' tutta colpa della chimica

  • Sopravvivere al caldo senza aria condizionata? Ecco come fare

  • Street food al ristorante? Ecco i locali da provare a Ravenna

I più letti della settimana

  • Sciagura in serata: moto si schianta contro un'ambulanza, muore un 28enne

  • Il vento devasta il parco di Cervia: alberi crollati e arredi distrutti

  • Spiagge devastate dal maltempo: turisti e bagnini fanno squadra per ripulirle

  • Le crolla un albero addosso mentre passeggia in pineta: donna in gravi condizioni

  • Forte temporale a Cervia: strade e sottopassi allagati e alberi crollati

  • Milano Marittima devastata dalla tempesta: la spiegazione del violento evento atmosferico

Torna su
RavennaToday è in caricamento