Insulti razzisti ai turisti dopo la recensione negativa: hotel eliminato dal sito di prenotazioni

La recensione negativa (ma neanche troppo) non gli è proprio andata giù: così i gestori dell'albergo hanno deciso di rispondere alzando i toni, sfociando addirittura in offese razziste, ma alla fine l'hanno pagata cara

La recensione negativa (ma neanche troppo) non gli è proprio andata giù: così i gestori dell'albergo hanno deciso di rispondere alzando i toni, sfociando addirittura in offese razziste, ma alla fine l'hanno pagata cara. E' quanto successo qualche giorno fa a una famiglia venezuelana che ha soggiornato in un hotel di Milano Marittima dopo aver trascorso la giornata a Mirabilandia, come riporta il sito Tpi

La recensione

La ragazza, infatti, dopo il suo soggiorno che non era andato esattamente come previsto ha deciso, come fanno in tanti, di recensire l'albergo sul sito sul quale l'aveva prenotato, Booking. "Avevo prenotato una camera e me ne hanno dato un'altra, diversa - scrive la giovane nella recensione - Non mi hanno neanche chiesto scusa, ma hanno detto "vabè per noi le camere familiari sono tutte uguali, questa ha pure il terrazzo", quando prenotare una camera con due letti matrimoniali e uno a castello o una con un letto matrimoniale e due a castello non è assolutamente uguale. Il tappo della tavoletta del bagno era rotto e con uno grosso spigolo, anche pericoloso per i bambini".

La replica dell'hotel

Nonostante i disguidi, la ragazza ha deciso di lasciare anche qualche nota positiva, scrivendo che comunque l'hotel offre "colazione discreta, buona posizione, rapporto qualità prezzo ok". Ma ai gestori dell'albergo, a quanto pare, non è bastato: hanno così deciso di replicare alla recensione con toni forti e incappando, oltre che in alcuni errori ortografici, in uno scivolone sulla nazionalità della famiglia venezuelana. "Buongiorno, e in fatti anche noi non gli vogliamo più perchè siete stati troppo mal educati e avete fatto solo casino nel nostro albergo, la colazione e abbondante e con le torte fresche, avete ragione perchè a casa vostra in Africa non avete neanche da mangiare...etc...".

Il provvedimento

La storia, però, non finisce qui: dopo aver effettuato alcune indagini interne, Booking ha deciso di rimuovere la struttura alberghiera dal loro portale di prenotazioni, in quanto "rea di atteggiamenti discriminatori - spiegano dal sito - Booking non tollera discriminazioni di alcun tipo e, se riscontriamo che un alloggio elencato sul nostro sito mostra comportamenti discriminatori, interrompiamo il nostro rapporto di lavoro e lo rimuoviamo dal sito come abbiamo fatto in questo caso. Qualora un cliente riscontrasse comportamenti discriminatori, lo incoraggiamo a contattare il nostro servizio clienti disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per supportarlo ed effettuare le verifiche del caso".

INSULTO-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • Precipita in un canalone con la mountan bike: attimi di terrore per un ravennate

Torna su
RavennaToday è in caricamento