Il centro sociale terremotato rinasce grazie alla generosità

Fusignano ha dedicato al comune maceratese tutti gli eventi delle festività natalizie 2017 e, capofila sempre Auser Fusignano, ha organizzato un pranzo solidale aperto al pubblico

È stato effettuato mercoledì mattina il bonifico di circa 1.800 euro a favore del comune terremotato di Caldarola, che utilizzerà la donazione per sistemare il centro sociale per anziani "Tante Primavere", punto strategico e centro d’aggregazione per l’intero paese. Fusignano ha dedicato al comune maceratese tutti gli eventi delle festività natalizie 2017 e, capofila sempre Auser Fusignano, ha organizzato un pranzo solidale aperto al pubblico a cui hanno partecipato un centinaio di persone: ospiti graditi, una delegazione di circa 30 persone di Caldarola, guidate dal loro Sindaco. Per tutti coloro che hanno partecipato l’esperienza è stata emozionante e gratificante. In attesa di restituire la visita, probabilmente in primavera, Auser Fusignano ringrazia tutti coloro che hanno reso possibile questa donazione: Spi/Cgil Fusignano, Polisportiva rossetta, Donati Graziella, Rete d’Imprese Fusignano e Più, Avis Fusignano, Ads Maianese, Bar Centro e Centro Sociale “Leopoldo Zaffagnini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Allarga la tua casa costruendo una veranda

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

Torna su
RavennaToday è in caricamento