Il figlio è ubriaco e dà in escadescenza, la mamma chiama la Polizia: era ricercato per una condanna per tentato omicidio

Un ucraino di 29 anni, già noto alle forze dell'ordine, è finito nei guai per oltraggio, minaccia, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale

Palesemente ubriaco, stava dando in escandescenza all’interno di una abitazione. Un ucraino di 29 anni, già noto alle forze dell'ordine, è finito nei guai per oltraggio, minaccia, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. L'episodio si è consumato domenica mattina a Reda. Gli agenti hanno appreso dalla madre del giovane che il figlio che si trovava al piano superiore dell’abitazione, visibilmente alterato dall’assunzione di sostanze alcooliche, stava dando in escandescenza contro tutti, pretendendo di uscire di casa e allontanarsi alla guida dell’auto della donna.

Mentre la donna stava informando i poliziotti di quanto accaduto, è arrivato il giovane che, inizialmente ha cominciato ad inveire ed offendere gli agenti per poi passare a minacciarli. A nulla sono valsi i tentativi dei poliziotti per riportare alla calma il 29enne, che, cercando di allontanarsi dall’abitazione, ha spintonato uno dei due agenti per poi cercare di aggredire il secondo. Lo straniero è stato quindi arrestato e condotto negli uffici del Commissariato di Polizia di Faenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da ulteriori accertamenti è risultato che era ricercato dall’aprile del 2013. Infatti l’Ufficio Esecuzioni penali della Procura per i Minorenni di Milano lo stava cercando dovendo lo stesso scontare una condanna definitiva di un anno, due mesi e 29 giorni per il reato di tentato omicidio commesso nel 2007, da minorenne, a Milano. Ora si trova in carcere in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida dell’arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento