Il giorno dopo il terremoto, il sindaco: "La comunità ha reagito in modo responsabile"

A parlare, il giorno dopo il terremoto che ha scosso la città, è il sindaco di Ravenna Michele de Pascale

"Passata la grande paura causata dal forte terremoto del 15 gennaio e ormai ultimate le attività legate alla gestione dell’evento, compreso il monitoraggio e il controllo delle diverse strutture, voglio ringraziare di cuore tutti i cittadini ravennati e i media locali e nazionali che con grande spirito civico ci hanno aiutato e sostenuto nella diffusione delle notizie, pubblicando puntualmente i nostri comunicati e condividendo in proporzioni davvero considerevoli le informazioni diffuse sui nostri profili social". A parlare, il giorno dopo il terremoto che ha scosso la città, è il sindaco Michele de Pascale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nella gestione dell’emergenza, causata da un evento calamitoso, la comunicazione e la diffusione delle informazioni in maniera capillare, precisa e tempestiva è fondamentale e può fare la differenza nel garantire la sicurezza e nel mantenere la calma per quanto possibile - prosegue il primo cittadino - La reazione responsabile della nostra comunità non mi sorprende, ma allo stesso tempo non la ritengo scontata, per questo mi fa particolarmente piacere esprimere questo mio sentimento. Infine voglio ringraziare sinceramente tutti gli uomini e le donne della struttura comunale, di tutte le istituzioni e le forze di protezione civile, di polizia e dell’ordine, che hanno lavorato intensamente anche durante la notte, per gestire nel modo più efficace l’emergenza e garantire l’incolumità pubblica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza "cintura": si varcano i confini dei comuni solo per motivi strettamente necessari

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, la crescita non si ferma: 22 nuovi casi e 3 decessi nel ravennate

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Trema la terra: avvertita una scossa di terremoto a Cervia

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

Torna su
RavennaToday è in caricamento