Il medico dona un defibrillatore alla città in memoria di suo padre

In concomitanza con la donazione, la rete d'impresa Fusignano è Più ha organizzato un corso di abilitazione all'uso del defibrillatore

Sabato il sindaco di Fusignano Nicola Pasi ha inaugurato un nuovo defibrillatore, collocato in piazza Corelli. Il defibrillatore è stato donato alla città dal dottor Angelo Placci, in memoria del padre Matteo. In concomitanza con la donazione, la rete d'impresa Fusignano è Più ha organizzato un corso di abilitazione all'uso del defibrillatore per i commercianti e gli artigiani associati.

"Fusignano si arricchisce di un nuovo presidio di pronto intervento, fondamentale per salvare la vita delle persone, che sarà a disposizione di tutti i cittadini – ha dichiarato il sindaco Pasi - L'affettuoso ricordo di Matteo Placci diventa così un atto di amore e di responsabilità collettiva per la propria comunità. Ringrazio Angelo Placci per il dono che ha voluto fare a Fusignano e i commercianti e artigiani della rete d’impresa per essersi messi a disposizione, ancora una volta, della nostra comunità”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Auto della scuola guida finisce contro il furgone di un cantiere mobile in A14

  • Cronaca

    Ingoia la cocaina per sfuggire ai Carabinieri: pusher finisce in ospedale

  • Cronaca

    Rifiutano la scuola e vivono chiusi in camera: a Ravenna segnalati 24 'Hikikomori'

  • Cronaca

    Tutti col naso all'insù: torna la 'Superluna', sarà la più grande dell'anno

I più letti della settimana

  • Impressionante schianto, auto accartocciata da un camion contro il muro di una casa

  • Violento schianto all'incrocio: uomo in condizioni gravissime

  • Quali sono le dieci migliori pizzerie di Ravenna? La classifica di Tripadvisor

  • Apre un nuovo negozio d'abbigliamento in centro storico: e cerca personale

  • Il nuovo velox fisso sull'Adriatica inizia a fare le multe: ecco cosa si rischia

  • Ristorante a rischio frana: chiude la storica locanda degli escursionisti

Torna su
RavennaToday è in caricamento