Il vicesindaco incontra gli imprenditori di "Naviga in Darsena"

Mercoledì pomeriggio nella sala convegni della Micoperi si è tenuto un incontro voluto dall’associazione “Naviga in Darsena”, nata per la promozione e la salvaguardia della darsena di città.

Mercoledì pomeriggio nella sala convegni della Micoperi si è tenuto un incontro voluto dall’associazione “Naviga in Darsena”, nata per la promozione e la salvaguardia della darsena di città. Sul tema “La Darsena che vogliamo” hanno introdotto il presidente dell’associazione Paolo Monduzzi e l’esperto di logistica Bernd Beck, che si sono soffermati in particolare sulle condizioni ritenute necessarie per realizzare alcuni interventi da loro studiati in questi ultimi due anni.

Si va dal teatro su piattaforma galleggiante al museo del mare, dalla rivisitazione dell’attuale sottopasso della stazione al ristorante in acqua, al riutilizzo delle gru per fini turistici e scientifici, alla nave ristorante, alla valorizzazione del monumento al Marinaio d’Italia dello scultore Giannantonio Bucci da collocare in testa alla darsena. Sono state inoltre proposte idee per il riuso di capannoni portuali dove realizzare iniziative musicali e gastronomiche per i giovani, l’arrivo di uno yacht service, spazi da dedicare ad asilo-scuola materna in darsena e infine alcune idee per incrementare la mobilità sostenibile.

Numerosi gli interventi che sono seguiti, di membri dell’associazione e ospiti: Giovanni Ceccarelli, Aldo Palmisano, Marcello Landi, Giovanni Poggiali, Franco Benini, Simona Scacco, Edoardo Godoli, il consigliere comunale Maurizio Bucci e Valerio Gamba, amministratore delegato di Ducati Energia. Prima delle conclusioni di Silvio Bartolotti, presidente di Micoperi, che ha illustrato il progetto di risanamento presentato all’Autorità Portuale per le acque del Candiano e che ha chiesto a tutti i presenti idee concrete e stimoli costruttivi, è intervenuto il vicesindaco Giannantonio Mingozzi che ha ringraziato per l’invito.

“La volontà dei proprietari privati – ha detto Mingozzi - e la spinta dei vostri progetti per nulla avveniristici sono fattori insostituibili per la nuova darsena di città, senza i quali tutto rischia di rimanere al palo; vi invito però ad esaminare il Poc tematico della darsena perché contiene novità interessanti sia sugli incentivi che sull’organizzazione degli spazi. Si tratta a mio avviso di una base di lavoro alla quale possiamo dedicare un nuovo incontro con i nostri tecnici per esaminare la fattibilità delle vostre idee, che costituiscono un contributo essenziale e moderno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Allarga la tua casa costruendo una veranda

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Macabro ritrovamento in spiaggia: una donna scopre un cadavere in decomposizione

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

  • Trova un portafogli pieno di soldi e lo restituisce all'anziano: "La mia religione mi impone di essere onesto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento