In casa droga e bici rubate, il sindaco: "Denunciate sempre i furti"

L'uomo, infatti, avrebbe nascosto in casa hashish, cocaina e anche una ventina di biciclette rubate

Il sindaco di Massa Lombarda Daniele Bassi esprime gratitudine agli agenti di Polizia dei commissariati di Lugo e Imola che hanno denunciato un 28enne residente a Massa Lombarda, già noto alle forze dell'ordine, al culmine di un'indagine iniziata a Imola sulle tracce del fenomeno di spaccio di droga. L'uomo, infatti, avrebbe nascosto in casa hashish, cocaina e anche una ventina di biciclette rubate.

“Mi complimento per la brillante operazione, portata a termine con tempestività ed efficacia - ha dichiarato il primo cittadino - Mi felicito anche per l'assiduo presidio del territorio da parte di tutte le forze dell'ordine (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di finanza) e della Polizia locale. Da parte nostra, dopo averne verificato l'efficacia, continueremo a supportare tale presidio con videosorveglianza sempre più diffusa e qualitativamente all'avanguardia, con l'obiettivo di contribuire concretamente al rispetto delle regole da parte di chi vive e abita i nostri territori. Ci tengo a ricordare inoltre che la sicurezza di un territorio dipende anche dalla collaborazione attiva dei cittadini - ha ricordato il sindaco Bassi -. Denunciare furti o altro è assolutamente necessario e utile. In questo modo ciascuno di noi può contribuire a rendere i nostri territori sempre più ostili a chi vuol delinquere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ennesimo violento schianto all'incrocio pericoloso: tre giovani in ospedale

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Muore a 57 anni dopo un'operazione: si indaga per omicidio colposo

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

Torna su
RavennaToday è in caricamento