Incendio a Faenza: come smaltire i rifiuti ricaduti dal cielo provenienti dal rogo

E' attivo da mercoledì mattina, a Faenza, un nuovo servizio temporaneo per smaltire correttamente i rifiuti e i frammenti bruciati dispersi nell'aria dall'incendio divampato nel magazzino Lotras

E' attivo da mercoledì mattina, a Faenza, un nuovo servizio temporaneo per smaltire correttamente i rifiuti e i frammenti bruciati dispersi nell'aria dall'incendio divampato nel magazzino Lotras di via Deruta e ricaduti a terra in questi giorni su alcune aree della città pubbliche e private. Viste le segnalazioni raccolte in questi giorni sulla presenza di alcuni materiali insoliti in aree private come giardini, cortili, terrazzi e balconi, l'Amministrazione comunale in collaborazione con Hera, ha attivato un servizio ad hoc per i cittadini.

A partire da mercoledì saranno quindi a disposizione due nuovi contenitori presso il Centro di Raccolta di via Righi (Stazione ecologica), dedicati al conferimento di eventuali materiali provenienti dall'incendio e ricaduti in area pubblica e privata. Un contenitore sarà dedicato a lana di vetro e lana di roccia, mentre l'altro a materiale plastico bruciato. I cittadini, fino al 30 settembre, potranno quindi portare al Centro di Raccolta di via Righi (stazione ecologica), negli orari di apertura dello stesso, tali rifiuti, avendo cura di raccoglierli con un paio di guanti e riporli in un sacco di plastica o altro involucro idoneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ennesimo violento schianto all'incrocio pericoloso: tre giovani in ospedale

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Muore a 57 anni dopo un'operazione: si indaga per omicidio colposo

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

Torna su
RavennaToday è in caricamento