Incendio al panificio: fermato sospettato, l'avrebbe dato alle fiamme per evitare il pignoramento

Clamoroso sviluppo nell'incendio che, l'8 novembre scorso, ha coinvolto un edificio di Sant'Agata sul Santerno, sulla San Vitale

Avrebbe dato fuoco al suo appartamento, attaccato al panificio, per evitare il pignoramento. Clamoroso sviluppo nell'incendio che, l'8 novembre scorso, ha coinvolto un edificio di Sant'Agata sul Santerno, sulla San Vitale. La squadra mobile di Ravenna venerdì ha eseguito un fermo per indiziato di delitto, emesso dal Gip del tribunale ravennate il 12 novembre, nei confronti di un 43enne sospettato di avere appiccato il fuoco nell'edificio. L'uomo è stato trovato a Firenzuola, sull'appennino toscano, e poi condotto al carcere di Sollicciano di Firenze, dove è in attesa di convalida.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, nell'edificio di Sant'Agata oltre al panificio si trovavano altri due appartamenti e un mini appartamento proprio attaccato al panificio, dove abitava l'uomo. Il giorno dell'incendio, l'ufficiale e il custode giudiziario si erano recati nell'appartamento per pignorarlo. Il 43enne a quel punto, dopo aver chiesto di poter avere ancora un po' di tempo per liberare la casa, sarebbe uscito e avrebbe dato fuoco all'abitazione. Poi, a bordo di un furgoncino Citroen Berlingo di un amico, sarebbe scappato verso il nord Italia, arrivando addirittura in Austria, dove sarebbe rimasto per qualche giorno. Probabilmente resosi conto di non poter continuare nella fuga - gli erano stati bloccati tutti i conti bancari - ha quindi deciso di tornare indietro verso Firenzuola, dove la squadra mobile di Ravenna lo ha trovato venerdì mentre dormiva dentro al furgone.

All'interno dell'appartamento - completamente bruciato - i Vigili del fuoco avrebbero trovato sette bombole di gpl e una di anidride carbonica: poteva essere una strage - a pochissimi giorni dal tragico incendio della cascina di Alessandria in cui hanno perso la vita tre Vigili del fuoco - ma fortunatamente i pompieri sono riusciti a contenere le fiamme. L'uomo, con precedenti di polizia contro il patrimonio, è stato fermato per indiziato di delitto con l'accusa di incendio doloso. Durante le operazioni di spegnimento era stato evacuato anche l'istituto scolastico Pascoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ennesimo violento schianto all'incrocio pericoloso: tre giovani in ospedale

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Muore a 57 anni dopo un'operazione: si indaga per omicidio colposo

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

Torna su
RavennaToday è in caricamento