Vetture bruciate nel piazzale dell'autosalone, subito arrestato il piromane

L'allarme è scattato intorno alle 23,30, quando una pattuglia dei Carabinieri in transito ha notato il bagliore dell'incendio nel parcheggio della concessionaria

E' stato subito arrestato il responsabile dell'incendio doloso che ha interessato nel cuore della nottata tra giovedì e venerdì un autosalone in via Bonifica, a Porto Fuori. Si tratta di un cittadino un 27enne incensurato di nazionalità albanese, bloccato dai Carabinieri della stazione di Lido Adriano mentre stava fuggendo a piedi. L'individuo, al termine delle formalità di rito, è stato associato al carcere di Port'Aurea, dove si trova a disposizione della magistratura. L'allarme è scattato intorno alle 23,30, quando gli uomini dell'Arma, impegnati in un servizio di pattugliamento contro i furti nel territorio, hanno notato il bagliore dell'incendio nel parcheggio della concessionaria. 

LO SPEGNIMENTO DELL'INCENDIO - Dal comando provinciale il personale del 115 si è mobilitato con una squadra, la botte ed un mezzo di supporto. Mentre erano in corso le operazioni di spegnimento delle fiamme, che stavano interessando otto auto, è esplosa una bombola di gas di alimentazione di una vettura. Nella circostanza un vigile del fuoco è caduto per terra, riportando un trauma alla spalla. Concluso il lavoro, è stato preso in cura dal personale del 118. Le sue condizioni non preoccupano. Sul posto era presente anche la moglie dell'attività commerciale, che ha accusato un lieve malore.

continua nella pagina successiva ====> CATTURA, INDAGINI E FOTO

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Guidava sotto l'effetto di cannabis e metanfetamine: preso dalla Polizia - FOTO

    • Cronaca

      "Sua maestà la regina Margherita": quali sono le pizzerie preferite dai ravennati?

    • Cronaca

      Il senatore Vidmer Mercatali nel consiglio d'amministrazione di RavennAntica

    • Cronaca

      Si lancia dalla finestra più alta del "Grattacielo", nulla da fare per salvarlo

    I più letti della settimana

    • Ubriaco fradicio in spiaggia aggredisce i Carabinieri. Poi dà delle testate per terra

    • Era incastrato tra gli scogli: ritrovato da un bagnino un cadavere in mare - FOTO

    • Scossa di terremoto nella notte nell'entroterra: magnitudo 3.7 Richter

    • Rubata in officina la moto di Marco Melandri, ma il piano va all'aria. Forse un furto su commissione

    • Si lancia dalla finestra più alta del "Grattacielo", nulla da fare per salvarlo

    • Fiamme e fumo da una casa: i vicini mettono in salvo la proprietaria di 90 anni

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento