Il saluto degli amici a Cristian: "Sarai sempre il più forte". Autista indagato per omicidio stradale

Sono in tanti quelli che in queste ore stanno dando l'ultimo saluto a Cristian Moschini, il 47enne che giovedì sera ha perso la vita in un tragico incidente su via Trieste

Sono in tanti quelli che in queste ore stanno dando l'ultimo saluto a Cristian Moschini, il 47enne che giovedì sera ha perso la vita in un tragico incidente su via Trieste. Cristian, infatti, era molto noto nel ravennate, soprattutto per essere titolare del bagno Tequila di Marina di Ravenna e il leone mascotte della squadra di basket Orasì. E proprio la pagina Facebook dei leoni bizantini, venerdì mattina, ha modificato l'immagine del profilo impostandola in bianco e nero, in segno di lutto. Gli amici di Cristian sono increduli: "La vita è davvero ingiusta", scrive Giampaolo. "Sarai sempre il più forte", lo ricorda Barbara. "Che la terra ti sia lieve", saluta l'amico Stefano. Anche l'associazione di volontariato ravennate Letizia Onlus, dove Cristian aveva svolto volontariato in passato, lo ricorda come una grande persona: "Sei arrivato in punta di piedi, ci hai preso per mano per molti mesi e ci hai regalato sorrisi, suggerimenti, sgridate e stimoli. I Macinini ti hanno subito abbracciato e riconosciuto come parte di loro. Tu, Leone, troppo presto, sei con noi. Noi siamo con te nel privilegio di averti avuto". Cristian lascia la moglie Michela e il figlio Filippo.

Un nastro nero sulla canotta per ricordare la mascotte Cristian: "Ciao Leone"

L'incidente fatale

La vittima viaggiava dal mare verso Ravenna in sella ad uno grosso scooter, quando è stato investito. Nell'impatto il corpo del conducente del mezzo è rimasto incastrato sotto il muso del furgone di una ditta di manutenzioni tecniche. Inutili i tentativi dei soccorritori del 118 di salvargli la vita. I vigili del fuoco hanno immediatamente rimosso in sicurezza il Fiat Fiorino, ma per l'uomo incastrato lì sotto non c'era già più niente da fare. Sul posto è atterrato, purtroppo inutilmente, anche l'elicottero delle emergenze.

Il 48enne veneto che ha investito il centauro, sotto shock, è stato trasportato in ospedale per gli accertamenti del caso, dove sarebbe risultato negativo all'alcol test, mentre si è in attesa dei risultati degli altri esami tossicologici. L'uomo è stato indagato per omicidio stradale, tuttavia si trova in stato di libertà poichè incensurato. Le telecamere della zona mostrerebbero la dinamica dell'incidente: il 48enne avrebbe tentato un'inversione di marcia, andando a colpire lo scooter che a quanto pare stava sorpassando la colonna delle auto.

LE NOTIZIE DI OGGI

Il saluto degli amici a Cristian: "Sarai sempre il più forte". Autista indagato per omicidio stradale
Un nastro nero sulla canotta per ricordare la mascotte Cristian: "Ciao Leone"
Schianto fatale contro un'auto: morto giovane scooterista
La lite sul lavoro scoppia in aggressione: colpito alla testa con un tubo di ferro, è grave
Senza biglietto si rifiuta di scendere dal treno: "Situazione fuori controllo"
Nuovo autovelox fisso, presto altri tre in funzione: ecco dove sono
Non solo nuovi autovelox: previste anche nuove rotonde. Ecco dove saranno
Violento scontro tra tre mezzi: uomo incastrato nell'abitacolo del furgone
Sequestrato un container di scarpe finte 'made in Italy': venivano dall'Albania
Oltre 50mila nuovi posti docente per l'anno scolastico 2018/19: la situazione a Ravenna
Lotta alla zanzara tigre: dove ritirare il larvicida, multe fino a 516 euro per i 'furbetti'
Feste in spiaggia fino a tarda notte: fissate le serate in deroga

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Soci, clienti e lavoratori: apre a Ravenna il primo supermercato autogestito della Romagna

  • Si allena con la bici per l'Ironman, ma in autostrada: caos sull'A14

  • Camion resta bloccato sul ponte: "Pericolosissimo, si aspetta che crolli?"

  • Finge un problema all'auto e blocca le due presunte ladre d'appartamento

  • Scoppia un incendio nell'azienda di pallet: alta colonna di fumo nero in cielo

  • Escort e over 45, trasgressione senza età: il lato piccante di Ravenna

Torna su
RavennaToday è in caricamento