Travolto mentre attraversa la strada: muore maresciallo maggiore dei Carabinieri in congedo

In pensione dal 1984, prestò servizio nella Stazione Carabinieri di Coccolia (oggi a Filetto)

Era stato investito lo scorso 20 dicembre mentre stava attraversando la strada. Non ce l'ha fatta Domenico Carlo Di Lemma, 83 anni, originario di Succivo, in provinciale di Caserta. Era stato maresciallo maggiore dei Carabinieri. Il dramma si è consumato in via Taverna, a Coccolia, nei pressi dell'abitazione della vittima. Mentre stava attraversando la strada è stato investito da un ravennate 55enne. Quest'ultimo si è subito fermato a prestare soccorso all'anziano. Ricoverato all'ospedale di Forlì, le sue condizioni si sono aggravate fino alla morte. Sull’incidente indagano i carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Cervia-Milano Marittima, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Ravenna. In pensione dal 1984, prestò servizio nella Stazione Carabinieri di Coccolia (oggi a Filetto).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento