Drammatico schianto: è morto il candidato sindaco Pd Enrico Liverani

Un drammatico incidente mortale si è portato via, nella serata di venerdì, Enrico Liverani, candidato sindaco del Partito Democratico alle prossime elezioni amministrative per la scelta del successore di Fabrizio Matteucci, nonché assessore del Comune di Ravenna

Un drammatico incidente mortale si è portato via, nella serata di venerdì, Enrico Liverani, candidato sindaco del Partito Democratico alle prossime elezioni amministrative per la scelta del successore di Fabrizio Matteucci, nonché assessore ai Lavori pubblici e alla Mobilità del Comune di Ravenna. L’incidente si è verificato intorno alle 21 di venerdì lungo l’Adriatica, nei pressi dell’abitato di Camerlona.

L'INCIDENTE - Liverani, 39 anni, stava viaggiando sulla sua Renault Twingo, lungo la statale in direzione Ferrara, quando improvvisamente è finito fuori strada, finendo in un profondo fosso laterale. Lo schianto è avvenuto in un punto a poche centinaia di metri dall’intersezione con via Piangipane e non risulta coinvolto nessun altro veicolo al momento. Liverani era in viaggio per la sua attività politica. Venerdì sera c’era, infatti, una fiaccolata di solidarietà per le vittime degli attentati di Parigi, in piazza San Francesco, manifestazione che Liverani aveva appena lasciato per tornare a Mezzano,dove viveva. Sul posto sono arrivati i soccorritori del 118, con un’ambulanza e l’auto del medico di emergenza. Presenti anche i vigili del fuoco, per liberare il corpo di Liverani dalle lamiere dell’auto in fondo al fosso. Purtroppo, nonostante i lunghi tentativi di rianimarlo per Liverani non c’era più niente da fare.

IL VIDEO DELL'INCIDENTE

FORSE UN MALORE - La dinamica dell’incidente è al vaglio della Polizia Municipale di Ravenna, che effettuerà i vari rilievi. Non si esclude che la morte sia sopraggiunta per un malore, un’ipotesi che tuttavia potrà essere confermata solo con l’esecuzione dell’autopsia nei prossimi giorni. A portare a quest’ipotesi vi è essenzialmente il fatto che l’auto non sembra aver riportato danni così gravi alla sua struttura. Tuttavia, è ancora presto per poter dare indicazioni precise a riguardo.

LASCIA UNA BIMBA - La notizia ha gettato nello sgomento le tantissime persone che lo conoscevano. Liverani aveva una compagna da cui era separato e lascia una bambina piccola. Il sindaco Fabrizio Matteucci ha annunciato la morte dell'amico e collega di giunta e partito intorno a mezzanotte con un laconico "Abbiamo perso il nostro Enrico". E' seguito un momento di raccoglimento in Municipio. Lo stesso Matteucci ha annullato tutte le iniziative politico-istituzionali previste per sabato, promosse dal Comune di Ravenna. Alle 11 di sabato si terrà un primo ricordo pubblico dell'assessore deceduto.

IL CORDOGLIO DI RENZI - Anche il Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi ha espresso in serata di venerdì parole di dolore e cordoglio, per una "personalità davvero rara che piangiamo per la sua originalità, l'autenticità, la passione civile e l'amore per la sua terra". Liverani è approdato in Comune a Ravenna da circa un anno. Prima dell'incarico politico è stato dal 2004 al 2010 Segretario Provinciale della Funzione Pubblica della Cgil Ravenna e poi dal 2010 fino a gennaio 2015, segretario regionale dello stesso sindacato.

LE REAZIONI
- Renzi: "Sgomento e profondo cordoglio"
- L'opposizione: "Politico giovane e brillante"
- Le associazioni: "Uomo ricco di umanità"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in azienda: precipita dal tetto e muore dopo un volo di otto metri

  • Si allena con la bici per l'Ironman, ma in autostrada: caos sull'A14

  • Camion resta bloccato sul ponte: "Pericolosissimo, si aspetta che crolli?"

  • Nas nell'agriturismo: maxi sequestro di miele e aceto, multe per 10mila euro

  • Scoppia un incendio nell'azienda di pallet: alta colonna di fumo nero in cielo

  • Escort e over 45, trasgressione senza età: il lato piccante di Ravenna

Torna su
RavennaToday è in caricamento