Sbanda e colpisce violentemente l'auto parcheggiata: due giovani in ospedale

I Vigili del fuoco del distaccamento di Cervia hanno lavorato a lungo per liberare dalle lamiere delle auto i due giovani, rimasti sempre coscienti

Foto Massimo Argnani

Un altro brutto incidente si è verificato lunedì, dopo quello gravissimo sulla statale Adriatica in cui ha perso la vita una persona. Intorno alle 19.15 una Lancia Y condotta da un 24enne e con a bordo anche un 25enne, entrambi albanesi residenti a Bellaria, stava percorrendo via Caduti per la Libertà tra Cervia e Pinarella, quando improvvisamente ha sbandato andando a impattare contro una seconda Lancia Y parcheggiata lungo la strada. Lo schianto è stato violento e le due auto si sono spostate di circa una decina di metri dal luogo dell'urto, con quella dei due ragazzi che si è cappottata su un fianco. Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 con due ambulanze e auto medica, oltre ai Vigili del fuoco del distaccamento di Cervia che hanno lavorato a lungo per liberare dalle lamiere delle auto i due giovani, rimasti sempre coscienti. I due sono stati poi trasportati al pronto soccorso dell'ospedale Bufalini di Cesena con codice di media gravità. La strada è stata chiusa al traffico all'altezza dell'Aci di Pinarella, con la viabilità deviata sui percorsi alternativi. Sul posto i Carabinieri del nucleo operativo radiomobile della compagnia di Cervia-Milano Marittima.

Foto Massimo Argnani

Potrebbe interessarti

  • Case popolari: tutte le informazioni utili per il Comune di Ravenna

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Tragedia in autostrada: si scontra contro un'auto, muore motociclista

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

  • Incidente in Sardegna per una famiglia di turisti ravennati: grave un bambino

  • Cercasi attori e comparse per il nuovo video di Francesco Guccini

Torna su
RavennaToday è in caricamento