Schianto mortale sull'Autosole: perde la vita camionista ravennate

La sciagura si è materializzata lungo il tratto emiliano dell'autostrada A1 Milano-Napoli, poco dopo l'allacciamento con l'A22, nel tratto che porta verso Reggio Emilia

Un colpo di sonno o un improvviso malore. Queste le possibile cause di un drammatico incidente stradale costato la vita alle prime luci dell'alba di lunedì ad un camionista palermitano di 55 anni, Mario Capuana, residente a Cotignola. La sciagura si è materializzata lungo il tratto emiliano dell'autostrada A1 Milano-Napoli, poco dopo l'allacciamento con l'A22, nel tratto che porta verso Reggio Emilia, in direzione Milano, in corrispondenza del chilometro 154+100. Secondo le prime ricostruzioni, il mezzo pesante è uscito di strada, adagiandosi sulla corsia d'emergenza, senza coinvolgere altri veicoli. Sulla dinamica sono in corso gli accertamenti della Polizia Stradale. Ai Vigili del Fuoco il compito di estrarre dall'abitacolo il corpo senza vita del 55enne.


 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Follia a Sant'Alberto: dà alle fiamme un'auto, poi travolge due carabinieri

    • Economia

      Inaugurato l'Omc, Eni: "Ravenna per noi è una base fondamentale"

    • Cronaca

      Sotto sequestro conservativo la società "Grand Hotel Cervia"

    • Cronaca

      Stagione balneare al via, fonometri obbligatori per le spiagge: "Contemperiamo le esigenze di tutti"

    I più letti della settimana

    • Sfondano le barriere alla caserma dei Carabinieri: "Abbiamo una bomba a bordo"

    • Vola nel canale, muore intrappolato nell'abitacolo invaso dall'acqua

    • Inseguimento da film con spari sull'E45: i ladri si lanciano col furgone in folle

    • Scoperta una casa del piacere 'trans' a Lido di Savio: arrestato un 46enne

    • Disoccupato da mesi, ma con un alto tenore di vita: era uno spacciatore

    • Brutta carambola tra auto: due feriti, grave una donna

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento