Tragico schianto nella notte, l'auto si spezza in due contro un albero: 23enne muore sul colpo

Il conducente ha improvvisamente perso il controllo dell'auto, schiantandosi prima contro un platano e successivamente contro il muro di recinzione di un'abitazione

E' morto ad appena 23 anni dopo un terribile schianto in auto. Sciagura nella nottata tra venerdì e sabato a San Pietro in Campiano. Il dramma si è materializzato intorno alle 4. La vittima, un operaio stagionale residente a San Pietro in Trento, Luca Zanetti, si trovava al volante di una "Bmw 325" con la quale stava percorrendo via Del Sale con direzione di marcia San Zaccaria - San Pietro in Vincoli. All'altezza del civico 86 gli ultimi istanti di vita del giovane.

Il conducente ha improvvisamente perso il controllo dell'auto, schiantandosi prima contro un platano e successivamente contro il muro di recinzione di un'abitazione, spezzandosi in due parti. Un impatto violentissimo, nel quale la berlina è andata completamente distrutta. Il 23enne è deceduto sul colpo. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo, affiancati dai Vigili del Fuoco, ma non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del ragazzo. Al personale del 115 il triste compito del recupero della salma.

Saranno i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cervia e Milano Marittima, che hanno eseguito i rilievi di legge insieme ai colleghi di Campiano, a chiarire le cause della sciagura. Non vi sarebbe il coinvolgimento di altri mezzi. Quindi si sarebbe trattata di un'uscita autonoma. La strada è stata chiusa per almeno tre ore per permettere ai militari di fare le prime valutazioni sul sinistro e procedere al recupero dei resti dell'auto e alla pulizia del manto stradale. La salma si trova all'obitorio di Ravenna a disposizione del pubblico ministero di turno Antonio Bartolozzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • Raffinati ed eleganti: ecco i ristoranti più romantici di Ravenna

Torna su
RavennaToday è in caricamento