Schianto in autostrada, donna muore nell'auto accartocciata

Un drammatico incidente ha visto la morte di una donna, schiacciata nella macchina accartocciata che si è rigirata più volte su sé stessa

Un drammatico incidente ha visto la morte di una donna, schiacciata nella macchina accartocciata che si è rigirata più volte su sé stessa in una rovinosa uscita di strada. L’incidente è avvenuto alle prime luci del giorno: erano le 6,15 di domenica mattina quando una famiglia di Lodi stava percorrendo l’A14 in direzione sud, a bordo di una Mitsubishi Pajero. Nel tratto compreso tra Imola e lo svincolo per Ravenna, in particolare al km 58, all’altezza dell’uscita che poi collega con l’A14 bis verso Ravenna, la Pajero, condotta da un lodigiano di 64 anni è uscita di strada, ruzzolando giù per la scarpata laterale a destra.

La macchina si è capovolta più volta, schiacciando l’abitacolo. Nessun altro veicolo risulta coinvolto nell’incidente. Ad aver avuto la peggio è stata la moglie, che si trovava nel posto del passeggero anteriore. La donna, Marina Gavardi, 59 anni, è morta praticamente sul colpo. Sul posto si sono portate le ambulanze del 118, arrivate da Imola, e i vigili del fuoco. Ma per la donna non c’era più niente da fare. Ferite meno gravi per il marito e il figlio di 16 anni, il terzo occupante dell’auto. I due sono stati portati in condizioni non gravi all’ospedale di Faenza. Sul posto per i rilievi di legge si è portata una pattuglia della Polizia Stradale di Ravenna. Solo lievi ripercussioni al traffico, sia per l’orario poco congestionato, sia perché il mezzo da soccorrere era fuori strada, adagiato contro la rete di recinzione dell’autostrada, a diversi metri dalla sede stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

  • Maltempo senza tregua, fiumi e canali osservati speciali. E sul litorale una domenica critica

  • Qualità della vita, criminalità altissima a Ravenna: peggio di lei solo Milano, Rimini e Trieste

  • Il furgone esce di strada e si cappotta contro un cartellone pubblicitario: paura per due persone

Torna su
RavennaToday è in caricamento