Causa un maxi tamponamento e si dà alla fuga: era senza patente dal 2001

Era stata revocata la patente ben 18 anni fa al cinquantenne che giovedì mattina si è dato alla fuga dopo aver causato un maxi tamponamento sulla statale Adriatica

Ecco spiegato il motivo della fuga. Era stata revocata la patente nel 2001, ben 18 anni fa, al cinquantenne che giovedì mattina si è dato alla fuga dopo aver causato un maxi tamponamento sulla statale Adriatica, nel quale sono rimaste coinvolte quattro auto e che per circa un'ora e mezza ha paralizzato completamente il traffico dell'importante arteria in direzione nord. L'uomo, pugliese ma residente nel ravennate, con precedenti per reati contro il patrimonio e truffe varie e già sottoposto a restrizioni della libertà personale, dopo essere stato fermato è stato portato al Comando di Polizia stradale, dove gli è stata contestata - oltre alla guida senza patente - la fuga dopo incidente stradale con feriti, in quanto uno dei coinvolti ha richiesto l'intervento dei sanitari, avendo riportato qualche leggero trauma. L'uomo è stato denunciato all'Autorità giudiziaria. La viabilità sull'Adriatica è tornata alla normalità intorno alle 13, con il traffico gestito da Polizia municipale e stradale.

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

I più letti della settimana

  • Sciagura a Mirabilandia: bambino di 4 anni muore annegato nel parco divertimenti

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • Paura al parco divertimenti: bambino rischia di annegare, è gravissimo

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Rischia di annegare mentre fa il bagno: salvato dai bagnini, è in gravi condizioni

Torna su
RavennaToday è in caricamento