Bimbo di tre anni travolto e ucciso da un'auto pirata: omicida in fuga su una Mercedes

Il terribile incidente stradale si è consumato nella prima serata di domenica, poco prima delle 21, a Ponte Nuovo in via Romea Sud, all'altezza dell'incrocio con via Iesi

Foto di Massimo Argnani

I tentativi di strapparlo alla morte non sono purtroppo serviti. E' morto poco dopo il ricovero in ospedale Gionatan, il bimbo di soli 3 anni travolto da un'auto pirata mentre stava attraversando la strada con la madre sulle strisce. Il terribile incidente stradale si è consumato nella prima serata di domenica, poco prima delle 21, a Ponte Nuovo in via Romea Sud, all'altezza dell'incrocio con via Iesi, davanti alla rivendita di vini "Cantina produttori di Predappio". La dinamica del sinistro è al vaglio degli agenti del reparto Infortunistica della Polizia Municipale di Ravenna, che hanno proceduto ai rilievi di legge.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, una Mercedes, probabilmente con targa straniera, avrebbe investito il bimbo di circa 3 anni mentre, con la madre, stava attraversando la Via Romea Sud sull'attraversamento pedonale. Il veicolo ha travolto il piccolo che è stato trascinato per 80 metri. Dopo l'investimento il mezzo si è dato alla fuga in direzione di Classe. Il bimbo è stato trasportato in ambulanza in condizioni disperate al Pronto Soccorso di Ravenna: ma il suo piccolo cuore non ce l'ha fatta, ed è spirato davanti all'impotenza dei sanitari del 118. Le forze dell'ordine sono alla ricerca dell'auto pirata. Nello stesso tratto perse la vita nel 2012, in un frontale con un'auto il 17 enne, Luca Montevecchi.

La sciagura si è consumata dopo una giornata trascorsa al mare. Il nonno paterno della vittima, Stanislao, ha riferito che l'incidente e' avvenuto quando il bimbo e la madre avevano gia' attraversato. Il padre stava scaricando altre cose dall'auto e il piccolo avrebbe all'improvviso deciso di raggiungerlo attraversando sulle strisce che partono quasi dal cancello della sua abitazione. Poco istanti dopo la Mercedes lo ha centrato, trascinandolo per un'ottantina di metri lungo la via Romea sud, sotto agli occhi dei genitori e del fratellino di otto anni.

Inutile la disperata corsa del padre e le sue urla per riuscire a bloccare la vettura: il bimbo sarebbe morto poco dopo. L'uomo ha lanciato pure qualcosa contro la Mercedes che, dopo avere dato l'impressione di volersi fermare, si è dileguata a tutto gas nelle campagne circostanti. Gionatan respirava ancora quando il corpicino s'e' staccato dalla scocca dell'auto ed è stato soccorso dal padre e da un medico libero dal servizio, che stava passando in quel momento. Ma la corsa dell'ambulanza del 118 e' stata inutile: e' deceduto appena arrivato al pronto soccorso dell'ospedale cittadino.

In serata anche un grave incidente sulla San Vitale: QUI LA NOTIZIA

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (13)

  • Ok quello e' un pirata merita la pena di morte, ma come mai non ha investito anchge la madre? Io a tre anni mia figlia per attraversare la tengo per mano! Stava da sola?

    • Effettivamente...

  • Mi auguro sempre che arrivino calamità naturali oltre l'Adriatico.

  • è tanto tempo che si parla dell'introduzione del reato di omicidio stradale ma la legge non si fa mai, se ne parla ma sembra che i politici devono costruire una piramide per promulgare la legge quindi è responsabilità dello Stato se le nostre strade sono un bagno di sangue.

    • Hanno approvato l immunita parlamentare!

  • Certi animali al volante ... con tanto di scuse per gli animali

  • massima solidarietà alla famiglia, non si può perdere un figlio così ! Se fossi in loro spererei quasi che non trovassero mai gli assassini perchè al grandissimo danno si aggiungerebbe anche la beffa (consentita dalle nostre leggi) della non-punizione che spetterebbe a chi era alla guida. Maledetti noi italiani buoni a nulla !

  • con le nostre leggi...vanno a nozze...

  • Povero piccolo, poveri genitori. E tra l'altro conoscendo le leggi italiane, non avranno giustizia anche se lo dovessero prendere...

  • I tuoi occhi bisbigliano tenerezza, la tua delicata e vivace voce sogna l'infinita fantasia. Il tuo coraggio fa brillare il tuo cuore. La tua sensibilità accarezza l'anima emozionata di gioia. I tuoi baci profumano di affetto Cammina sulla tua strada scegli quella giusta, non sarai mai solo, dimentica ogni paura. RIPOSA IN PACE PICCOLO.

  • Sicuramente arabi i dell'est.... Razze maledette....

  • Ci vuole la pena di morte per certi crimini ....povera creatura....

  • Avatar anonimo di babbonatale
    babbonatale

    Maledetti bastardi!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Operazione 'Carpe Diem', scoperto clan dei bracconieri: 11 denunce e tonnellate di pesce sequestrato

  • Cronaca

    La "rivoluzione" del centro storico: più parcheggi, meno mezzi inquinanti e piste ciclabili raddoppiate

  • Cronaca

    Albergatori arrabbiati: "Mancano i parcheggi e l'alternativa è inutilizzabile, i turisti cancellano le prenotazioni"

  • Cronaca

    Lugo celebra l'"asso dei cieli" Francesco Baracca a 100 anni dalla sua morte

I più letti della settimana

  • Auto in svolta, motociclista non riesce a evitarla: l'impatto è drammatico

  • Un muro bianco in lontananza, poi si scatena il nubifragio anche con grandine

  • Padre e figlia volano nel fosso, atterrano due elicotteri: uomo in gravissime condizioni

  • L'uomo che collezionava chitarre: oltre 100 'Fender Vintage' alla conquista di Ravenna

  • Le acque del fiume Po restituiscono il corpo senza vita di un ravennate

  • Carambola tra auto nella corsia di discesa del ponte: due feriti

Torna su
RavennaToday è in caricamento