Urta un camion e si dà alla fuga: era il mezzo di un suo collega

Gli agenti del Nucleo infortunistica, accorsi per rilevare il sinistro, grazie alla segnalazione di un testimone hanno diramato via radio targa e descrizione del mezzo coinvolto

È andata male al camionista che a Lavezzola, nel tardo pomeriggio di giovedì, dopo aver urtato e danneggiato il mezzo di un collega si è allontanato velocemente cercando di passare inosservato. Grazie al lavoro della Polizia locale della Bassa Romagna, infatti, l'autista è stato rintracciato a circa 20 chilometri dal luogo dell'incidente su via Selice, nei pressi di Conselice, ed è stato sanzionato.

Gli agenti del Nucleo infortunistica, accorsi a Lavezzola per rilevare il sinistro, grazie alla segnalazione di un testimone hanno diramato via radio targa e descrizione del mezzo coinvolto e la pattuglia del presidio di Massa Lombarda, in servizio di controllo territoriale, ha potuto così intercettare il camionista fuggitivo. L'autista, di origine serba, ha dichiarato di non essersi accorto di nulla, ma la sua versione non è stata ritenuta verosimile visti i danni ben visibili riportati anche dal suo camion.

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

I più letti della settimana

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • Paura al parco divertimenti: bambino rischia di annegare, è gravissimo

  • Sciagura a Mirabilandia: bambino di 4 anni muore annegato nel parco divertimenti

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Rischia di annegare mentre fa il bagno: salvato dai bagnini, è in gravi condizioni

Torna su
RavennaToday è in caricamento