Intitolare la piazza di Porto Fuori a don Francesco Fuschini: partita la raccolta firme

Da lunedì è stata avviata la sottoscrizione formale sugli appositi moduli opportunamente distribuiti

Una petizione per intitolare la piazza di Porto Fuori a don Francesco Fuschini, scomparso il 27 dicembre del 2006 e che sarà ricordato domenica prossima con una serie di iniziative. Scrittore e giornalista di prestigio nazionale ed internazionale, per quasi quarant’anni parroco benvoluto di Porto Fuori. Da lunedì è stata avviata la sottoscrizione formale sugli appositi moduli opportunamente distribuiti. Le firme sono raccolte anche nella segreteria dei gruppi consiliari, al IV piano degli uffici comunali di piazza del Popolo. Il modulo può anche essere stampato da quanti fossero disponibili a contribuire alle sottoscrizioni, per essere consegnato nella segreteria stessa con le firme raccolte, a prescindere dal loro numero.

CHI PUO' FIRMARE - Possono firmare le persone aventi almeno 16 anni di età residenti nel comune di Ravenna ed anche i non residenti che vi svolgano la loro principale attività di studio o lavoro. Oltre 100 sono anche le firme manuali già espresse. L’iniziativa non è intestata ad alcuna formazione di parte, intendendo rivolgersi a tutti i cittadini di Ravenna, senza distinzioni politiche, ideologiche, ecc. Primo firmatario, autore del testo, è Alvaro Ancisi, che è stato redattore del settimanale cattolico diocesano negli ultimi anni in cui Don Fuschini ne è stato il direttore responsabile e la sua canonica di Porto Fuori era il punto d’incontro redazionale. Secondo firmatario e ispiratore dell’iniziativa è Nicola Tritto, membro del Comitato cittadino di Porto Fuori.

continua nella pagina successiva ===> IL RICORDO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Allarga la tua casa costruendo una veranda

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Macabro ritrovamento in spiaggia: una donna scopre un cadavere in decomposizione

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

  • Trova un portafogli pieno di soldi e lo restituisce all'anziano: "La mia religione mi impone di essere onesto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento