L'Europa fiorisce a Cervia: un litorale colorato e "solidale" con 350mila fiori

L'idea della 45esima edizione di Cervia città giardino è quella di usare i fiori e l'architettura del verde come "ponti" di solidarietà e di libertà per l'Europa

“L’Europa fiorisce a Cervia”: questo il tema scelto per la 45esima edizione di Cervia Città Giardino -Maggio in Fiore, la più grande mostra d’arte floreale d’Europa, a Cervia da maggio a settembre. Nel corso dell’inaugurazione, che avrà luogo al Grand Hotel Gallia venerdì alle 15.00, verrà consegnata dal Prefetto di Ravenna, Francesco Russo al sindaco di Cervia, Luca Coffari e al delegato al verde pubblico, Riccardo Todoli la medaglia del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che con questo riconoscimento vuole esprimere l’importanza della manifestazione nel panorama internazionale.

L’idea di Cervia è quella di usare i fiori e l’architettura del verde come “ponti” di solidarietà e di libertà per l’Europa. Con oltre 60 fra città, enti, associazioni e aziende partecipanti, provenienti dall’Europa e dal Canada, Cervia Città Giardino – Maggio in fiore è la mostra floreale più grande d’Europa. La Città Giardino per eccellenza è infatti certa che i fiori e l’arredo urbano siano sinonimo di pace e di amicizia fra i popoli. Per questo Cervia non ha mai abbandonato la sua intuizione originale, quella nata nel 1972, di ospitare ogni anno nel mese di maggio, architetti, direttori e tecnici del verde che si danno appuntamento a Cervia per fare gesti semplici, ma di grande valore simbolico. Mettere a dimora una nuova pianta e allestire un giardino bello e profumato rendono più confortevole l’ambiente urbano e la vita. Ogni anno vengono utilizzate oltre 350.000 piante di fiori e migliaia di metri quadrati di tappeto erboso.

“Questa dedicata all’Europa – dichiarano Luca Coffari, sindaco di Cervia e Riccardo Todoli, delegato al verde pubblico – è un’edizione importante, con numerose novità. Come sempre i migliori maestri giardinieri d’Europa si confronteranno a Cervia, per trovare soluzioni innovative e di grande impatto scenografico. Abbiamo scelto il tema dell’Europa, perché siamo convinti che il verde pubblico debba essere sinonimo di pace e di accoglienza e non c’è dubbio che questi siano valori fondativi dell’Europa”.

Fra gli allestimenti dedicati all’Europa più suggestivi ci sono sicuramente quello di Lugo, che sopra alla sagoma dell’Europa unita ha realizzato la torre Eiffel di Parigi, la porta di Brandeburgo di Berlino e il Colosseo di Roma, con materiali di riciclo, quasi significare che la nuova Europa parte dalla vecchia. Lo stesso messaggio è stato declinato in maniera diversa dai giardinieri di Monaco, di Gaza e Budapest, ma anche di Praga, di Vienna e del Canada. Ognuno di loro ha infatti reinterpretato il sogno di una Europa, e quindi di un mondo, privo di guerre e di terrorismo.  Molto importante anche il controvalore economico della manifestazione, che ogni anno vede lavorare a Cervia i migliori progettisti del verde europei, con oltre 350 tecnici del verde ed operai. Il controvalore economico si aggira attorno al milione di euro, per 1400 giornate lavorate e mezzo milione di piante e di fiori messi a dimora per rendere più bella la città.

cervia citta giardino

cervia citta giardino-3

Potrebbe interessarti

  • I segreti del bicarbonato di sodio: un toccasana per la nostra casa

  • Sopravvivere al caldo senza aria condizionata? Ecco come fare

  • Cosa attrae le zanzare? E' tutta colpa della chimica

  • Street food al ristorante? Ecco i locali da provare a Ravenna

I più letti della settimana

  • Sciagura in serata: moto si schianta contro un'ambulanza, muore un 28enne

  • Il vento devasta il parco di Cervia: alberi crollati e arredi distrutti

  • Spiagge devastate dal maltempo: turisti e bagnini fanno squadra per ripulirle

  • Le crolla un albero addosso mentre passeggia in pineta: donna in gravi condizioni

  • Forte temporale a Cervia: strade e sottopassi allagati e alberi crollati

  • Milano Marittima devastata dalla tempesta: la spiegazione del violento evento atmosferico

Torna su
RavennaToday è in caricamento