L'Unione Europea punta sull'Hub portuale: finanziamento da 37 milioni

Il finanziamento conferito nell'ambito del bando delle grandi reti di trasporto sarà ratificato il 12 dicembre prossimo nel corso della riunione del Comitato di Coordinamento degli Stati membri

Una buona notizia per la città: al Porto di Ravenna è stato assegnato un finanziamento europeo di oltre 37 milioni di euro per la realizzazione del Progetto di Hub portuale. Il finanziamento conferito a Ravenna dalla Commissione europea nell'ambito del bando delle grandi reti di trasporto, che rappresenta il 20% del costo totale dell'intervento, sarà ratificato il 12 dicembre prossimo nel corso della riunione del Comitato di Coordinamento degli Stati membri.

Sindaco e presidente dell'Autorità di sistema portuale

"Appena appresa la notizia per prima cosa abbiamo contattato il ministro Delrio ed il presidente della Regione Emilia-Romagna Bonaccini per ringraziarli del loro sostegno che ha consentito il raggiungimento di questo risultato importantissimo per Ravenna e per la portualità nazionale - spiegano il sindaco Michele de Pascale e il presidente dell'Autorità di sistema portuale Daniele Rossi - Restano ancora alcuni decisivi passaggi burocratici in relazione all'iter del progetto, avviato il 18 settembre scorso con la presentazione del Progetto al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e in corso di esame al Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, che si auspica possa concludersi in tempi rapidi e permettere così l'avvio di lavori tanto attesi da tutto il cluster marittimo portuale della Regione e non solo".

L'assessore regionale 

"L'assegnazione di rilevanti risorse finanziarie aggiuntive per progetto di escavazione dei fondali per il Porto di Ravenna - commenta Raffaele Donini, assessore regionale alle Infrastrutture - è la dimostrazione di quanto questo investimento sia non solo prioritario per la Regione ma anche di grande rilevanza nazionale ed europea, soprattutto in relazione al trasporto merci. Questa opportunità finanziaria è merito del proficuo lavoro di squadra del management dell'Autorità Portuale, del Comune di Ravenna e del sistema territoriale locale e regionale”.

Costi di realizzazione e fonti di finanziamento

Il quadro economico prevede una spesa di 197 milioni di euro, più una previsione di 15 milioni per spese tecniche e imprevisti e 22 milioni per l'acquisizione delle aree, per un totale di 235 milioni di euro per il completamento della prima fase di lavori. I contributi sono tre: il Cipe nel 2012 ha approvato il progetto preliminare con l’assegnazione definitiva dell’importo di 60 milioni di euro, a valere sulle risorse del "Fondo infrastrutture ferroviarie, stradali e elativo a opere di interesse strategico"; la Banca Europea per gli Investimenti (Bei) nel 2013 ha approvato l’erogazione di un finanziamento di scopo sino a 120 milioni di euro per il progetto; l’Autorità Portuale investirà fondi propri già disponibili per 55 milioni di euro. A questi si aggiunge il finanziamento europeo assegnato giovedì da 37,3 milioni di euro.

L'Hub portuale è pronto a salpare: progetto colossale da 235 milioni di euro

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

I più letti della settimana

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Chiusi i 'campi-parcheggio' a Lido di Classe: ed è subito strage di multe

  • Rischia di annegare mentre fa il bagno: salvato dai bagnini, è in gravi condizioni

  • Colto da malore in auto col figlioletto: cittadini e Polizia locale evitano il disastro

Torna su
RavennaToday è in caricamento