La gara del 'Giretto d'Italia' per promuovere gli spostamenti in bici

Si tratta di una amichevole competizione tra città per promuovere gli spostamenti quotidiani come casa - lavoro o casa – scuola, in bicicletta

Torna giovedì 19 settembre l’appuntamento con il Giretto d’Italia 2019, un’iniziativa che si inserisce negli eventi della Settimana europea della mobilità sostenibile, grazie anche all’impegno di Legambiente e del Multicentro Ceas del Comune. Si tratta di una amichevole competizione tra città per promuovere gli spostamenti quotidiani come casa - lavoro o casa – scuola, in bicicletta.

Dalle 7.30 alle 9.30 saranno allestiti dai volontari 5 checkpoint, posti in via Maggiore angolo via Fiume abbandonato, via Romea Sud rotonda di Viale Po, via Mazzini angolo via Tombesi dall’Ova, viale Randi (parcheggio dell’ospedale) e viale Santi Baldini angolo con via Alberoni. Forti del terzo posto ottenuto lo scorso anno, ma soprattutto condividendo le basi educative e culturali del progetto, si invitano i cittadini a partecipare recandosi a scuola o al lavoro in bici e passando, raggiungendo la loro destinazione, per uno dei check point che ne rileverà il transito. Vince la competizione amichevole la città che per le due ore di monitoraggio totalizzerà il maggior numero di passaggi di bici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Ennesimo scontro tra auto al solito incrocio di Fiumazzo. Anziano trasportato con l'elimedica al Bufalini

Torna su
RavennaToday è in caricamento