La Municipale della Bassa Romagna ritrova un'auto rubata pochi giorni fa

Nelle prime ore di venerdì la Polizia municipale dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha ritrovato e restituito al legittimo proprietario un'auto rubata a Bagnacavallo, a pochissimi giorni dal furto.

Nelle prime ore di venerdì  la Polizia municipale dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha ritrovato e restituito al legittimo proprietario un’auto rubata a Bagnacavallo, a pochissimi giorni dal furto.

Era stata rubata martedì e ieri è stata ritrovata dagli agenti della Polizia municipale: si tratta di un Fiat Fiorino di proprietà di un residente a Bagnacavallo notata dagli agenti che dopo un controllo hanno scoperto risultasse rubata. Gli agenti della Pm hanno provveduto a contattare immediatamente il proprietario del veicolo, che in breve tempo si è presentato sul luogo del ritrovamento. Dopo aver confermato che l'auto era di sua proprietà ha ringraziato gli operatori per l'ottimo lavoro svolto.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Creano scompiglio al pronto soccorso e offendono le infermiere

    • Cronaca

      Intercettata e inseguita l'auto dei ladri, i carabinieri recuperano le refurtiva

    • Cronaca

      Castel Bolognese e Solarolo: prove tecniche di fusione: si risparmierebbero 500mila euro all'anno

    • Cronaca

      Teatro di rapine, accoltellamenti, spaccio e minacce: sospeso un bar

    I più letti della settimana

    • Sprofonda l'asfalto sull'A14 Dir: scoppiano due pneumatici ad un automobilista

    • Auto nel fosso, impatto violentissimo: grave uomo trovato a vagare in stato confusionale

    • Dramma in centro, si lancia dal secondo piano di un palazzo: è in gravi condizioni

    • Creano scompiglio al pronto soccorso e offendono le infermiere

    • Subisce furti in continuazione, barista esasperato: inchiodato il ladro

    • Trasportato d'urgenza al Bufalini dopo esser stato investito

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento