La Municipale della Bassa Romagna ritrova un'auto rubata pochi giorni fa

Nelle prime ore di venerdì la Polizia municipale dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha ritrovato e restituito al legittimo proprietario un’auto rubata a Bagnacavallo, a pochissimi giorni dal furto.

Nelle prime ore di venerdì  la Polizia municipale dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha ritrovato e restituito al legittimo proprietario un’auto rubata a Bagnacavallo, a pochissimi giorni dal furto.

Era stata rubata martedì e ieri è stata ritrovata dagli agenti della Polizia municipale: si tratta di un Fiat Fiorino di proprietà di un residente a Bagnacavallo notata dagli agenti che dopo un controllo hanno scoperto risultasse rubata. Gli agenti della Pm hanno provveduto a contattare immediatamente il proprietario del veicolo, che in breve tempo si è presentato sul luogo del ritrovamento. Dopo aver confermato che l'auto era di sua proprietà ha ringraziato gli operatori per l'ottimo lavoro svolto.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lasciano tutto per compiere il giro del mondo senza aerei: "È una cura per l'anima"

  • Cronaca

    Insulta i Carabinieri e manda in frantumi un faro della gazzella: in manette

  • Cronaca

    La vera piadina? "Solo quella romagnola": la sentenza del Tribunale europeo

  • Cronaca

    Ai domiciliari dopo l'aggressione in ospedale, viene sorpreso in bici in Darsena

I più letti della settimana

  • Tragedia nella notte: muore per strada dopo una serata con gli amici

  • Arrivano i 48 nuovi autovelox: ecco dove sono i primi 15 installati

  • Serrande abbassate sullo storico locale: "Affitti troppo alti, siamo una località in declino"

  • Tenta il suicidio gettandosi nei Fiumi Uniti, ma resta impigliato tra i canneti: paura per un uomo

  • Tenta il sorpasso, urta il camion e finisce cappottata nel fosso: donna in gravi condizioni

  • Schianto all'incrocio, donna intrappolata nell'auto: è in gravi condizioni

Torna su
RavennaToday è in caricamento