mercoledì, 23 aprile 12℃

La troupe di "Sereno Variabile" alla scoperta di Bagnacavallo

La troupe della trasmissione di viaggi e turismo "Sereno Variabile" di Rai Due e il suo conduttore Osvaldo Bevilacqua sono in questi giorni nel territorio comunale di Bagnacavallo per una serie di riprese che andranno a far parte di un più ampio servizio che la trasmissione dedicherà alla Bassa Romagna

Redazione12 settembre 2013

La troupe della trasmissione di viaggi e turismo "Sereno Variabile" di Rai Due e il suo conduttore Osvaldo Bevilacqua sono in questi giorni nel territorio comunale di Bagnacavallo per una serie di riprese che andranno a far parte di un più ampio servizio che la trasmissione dedicherà alla Bassa Romagna. Dopo un sopralluogo effettuato martedì e mercoledì Bevilacqua ha iniziato la sua giornata bagnacavallese partendo dall'Ecomuseo delle Erbe Palustri di Villanova, dove ha incontrato i referenti dell'associazione Civiltà Erbe Palustri Maria Rosa Bagnari e Luigi Barangani, l'assessore del Comune di Bagnacavallo Angela Rossetti, l'attore Ivano Marescotti e alcuni artigiani del Cantiere Aperto, che gli hanno mostrato le tecniche di intreccio delle erbe di valle tipiche di Villanova.

Al laboratorio di intreccio, allestito nell'Etnoparco Villanova delle Capanne, hanno assistito anche i bambini della sezione mezzani della Scuola dell'infanzia Villanova, accompagnati dalle insegnanti, e i volontari del laboratorio di fotografia Il Forno, che hanno scattato alcune immagini a ricordo dell'evento. Nel pomeriggio di mercoledì il set si è spostato in uno dei luoghi simbolo di Bagnacavallo, Piazza Nuova, dove il conduttore e il bagnacavallese Carlo Polgrossi, storico ed esperto d'arte, hanno tenuto davanti alle telecamere di Rai 2 una conversazione dedicata alla storia e al patrimonio artistico e architettonico della città.

Successivamente la troupe si è spostata nel  Giardino dei Semplici, prezioso orto botanico incastonato nel centro cittadino dove i volontari del centro sociale All'Abbondanza coltivano oltre trecento varietà di piante ed essenze secondo la tipica organizzazione dei giardini che un tempo numerosi abbellivano i palazzi e i conventi ubicati all'interno delle mura cittadine. Il  Giardino dei Semplici è anche conosciuto come Giardino degli Aforismi, per le sue panchine in ferro battuto con aforismi di Leo Longanesi inscritti sugli schienali, ed era stato il set di un altro servizio Rai nel maggio 2012 per la trasmissione Il viaggio di Pippo Baudo.

Annuncio promozionale

Giovedì mattina la troupe di Sereno Variabile ha fatto visita all'azienda agricola di Daniele Longanesi per ascoltare dalla voce di Antonio, zio di Daniele, la storia della riscoperta del vitigno Bursôn, così chiamato dal soprannome della famiglia Longanesi, e assistere alla vendemmia. Venerdì altre riprese verranno effettuate presso il Giardino dei Semplici, dove i volontari dell'associazione All'Abbondanza mostreranno la loro attività di cura dell'orto botanico. La messa in onda del servizio è prevista per sabato 28 settembre alle 17.

Bagnacavallo
televisione

Commenti