Le due ragazze che nel tempo libero puliscono la spiaggia dai rifiuti: "Ognuno può fare la differenza"

Giulia e Benedetta, cervesi rispettivamente di 23 e 22 anni, hanno da sempre la passione per la natura e hanno molto a cuore il tema dell'inquinamento ambientale

Il sindaco di Cervia Massimo Medri ha incontrato Benedetta Mingozzi e Giulia Montanari, che durante la stagione invernale, nel loro tempo libero quando camminano in spiaggia, raccolgono i rifiuti e si dedicano alla pulizia dell’arenile. Giulia e Benedetta, cervesi rispettivamente di 23 e 22 anni, hanno da sempre la passione per la natura e hanno molto a cuore il tema dell'inquinamento ambientale. Una passione che cercano di condividere con amici e parenti, spronandoli a utilizzare prodotti naturali ed ecologici, o anche solo a ridurre l'uso di plastica con materiali alternativi. Sperano di riuscire a coinvolgere anche le scuole in iniziative volte alla salvaguardia del territorio.

“Nel frattempo – dichiarano le due giovani - rinnoviamo a tutti l'invito a unirsi a noi nelle passeggiate invernali al mare, perché siamo profondamente convinte che ognuno possa fare, anche nel proprio piccolo, la differenza”. Il sindaco si è complimentato con le due giovani per la sensibilità ambientale e per l’impegno dedicato alla città in modo disinteressato e con grande passione. Un esempio di alto senso civico e di come piccoli gesti possono contribuire a migliorare le cose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita lanciandosi sotto un treno: circolazione dei treni in tilt per ore

  • Malore fatale mentre si trovava in vacanza: addio al commercialista Roberto Cottifogli

  • Una morte fredda e solitaria: si è spento Mark, il senzatetto di Pinarella

  • Ravenna in lutto: si è spento all'improvviso l'ex sindaco Fabrizio Matteucci

  • 'Accoglieteli a casa vostra', Fiorenza apre le porte a un rifugiato: "Grazie a lui ho ritrovato una famiglia"

  • Scontro in mare tra un peschereccio e un gommone: cinque feriti, due sono gravissimi

Torna su
RavennaToday è in caricamento